Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 17 Aprile 2014

Il festival internazionale per promuovere il cinema sperimentale di tutto il globo avrà tra gli ospiti Peter Greenaway. L'evento, che accoglie 120 film da 62 paesi, si svolgerà dal 3 al 6 giugno a Roma

Mashrome Film Fest 2014 a Roma

Dal 3 al 6 giugno a Roma si terrà Mashrome Film Fest, l'evento per promuovere qualsiasi forma di cinema sperimentale giunto alla sua terza edizione. Il mashup la farà da padrone incontrastato al Teatro dell’Orologio, per poi chiudere presso l'Auditorium dell’Ara Pacis. Il festival è diretto e fondato da Mariangela Matarozzo e Alessandra Lo Russo, che, quest'anno, avranno il piacere di accogliere tra gli ospiti uno dei registi meno convenzionali della scena internazionale, Peter Greenaway, che dirà la sua il 6 giugno all'Auditorium dell'Ara Pacis.

Attesi Le Grant (categoria music) di Luca Lucchesi, prodotto dalla Werner Music del famoso regista tedesco e Isaac (categoria Feature) di Federico Tocchella, curato nella fotografia da Daniele Ciprì. I film selezionati sono 120 su un totale di 1100 candidature e rappresentano ben 62 paesi, tra i quali spiccano gli esordi dell'Africa - con una webserie kenyana - e dell'Australia; non una novità il predominio, in percentuale, di opere europee, capitanate dal treno Germania, Penisola Iberica, Regno Unito, Paesi Bassi, Paesi Scandinavi e Francia. Da considerare un onesto 5% raggiunto dalla presenza del Medio Oriente, con Turchia, Israele, Egitto, Iran e Iraq. USA e America Latina raggiungono il 6% in un derby d'oltreoceano. 

Il premio sarà la distribuzione dei film in collaborazione con Ownair, notevole passo in avanti per la diffusione e la promozione del cinema indipendente di sperimentazione del nuovo millennio. Encomiabile l'impegno ecologico e di riciclo di cui si fregia il festival, che sceglie di non accumulare materiale fisico come il DVD, ma di racchiudere i file in maniera digitale, evitando sprechi e inquinamenti vari che graverebbero sull'ambiente.

 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box