Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 11 Maggio 2017

Umbria Film Festival: si svolgerà a Montone (Perugia) la ventunesima edizione dal 5 al 9 luglio. Con la direzione artistica di Vanessa Strizzi, la direzione organizzativa di Marisa Berna e la presidenza onoraria di Terry Gilliam

La guerra dei cafoni

Si tiene a Montone (Perugia) dal 5 al 9 luglio 2017– a ingresso gratuito fino a esaurimento posti - la ventunesima edizione dell’Umbria Film Festival, con la direzione artistica di Vanessa Strizzi, la direzione organizzativa di Marisa Berna e la presidenza onoraria di Terry Gilliam. Il festival si presenta per questa edizione con un filo rosso sul tema dell'adolescenza e dei bambini, da cui il sottotitolo della rassegna, 'Il Festival Svelato'. Circondato dal verde, dai querceti e dagli olivi e patria di Braccio Fortebraccio, il borgo di Montone sarà come sempre al centro delle proiezioni che animeranno Piazza Fortebraccio: dalle anteprime di cortometraggi internazionali, alle proiezioni di lungometraggi, per arrivare ai cortometraggi per bambini e quelli realizzati da videomaker umbri, per la sezione del concorso Umbriametraggi.

Tra i lungometraggi presentati, il film indiano Dhanak, di Nagesh Kukunoor, vincitore della Menzione Speciale della Giuria Giovane Generation Kplus al Festival di Berlino. È la storia di Pari, che decide di aiutare il fratellino cieco a riottenere la vista e insieme a lui parte per un viaggio magico attraverso il Rajasthan, imbattendosi lungo il percorso in una serie di strani personaggi. Il reale intento dei due fratelli, però, è incontrare la star di Bollywood Shah Rukh Khan, che in un manifesto ha promesso al pubblico degli "occhi nuovi". Quindi sarà proiettato l'italiano La Guerra dei Cafoni, opera seconda a quattro mani di Lorenzo Conte e Davide Barletta, interpretato, tra gli altri, da Claudio Santamaria ed Ernesto Mahieux e che sarà presentato al pubblico dagli stessi registi e dallo scrittore Carlo D'Amicis. Una storia di adolescenti ambientata in un Sud Italia incontaminato e metafisico, a metà degli anni Settanta, che unisce tragedia e commedia, metafora e realismo, prosa e poesia.

Il festival consegnerà quindi un Premio alla migliore opera prima o seconda. Novità di questa edizione, il corso di animazione dedicato agli adolescenti.

Per informazioni
info@umbriafilmfestival.com
www.umbriafilmfestival.com
tel 075 9410776

Categorie generali: 

Facebook Comments Box