Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 21 Luglio 2015

Dopo aver girato l'acclamatissimo "Skyfall" e in attesa dell'imminente "Spectre" (che arriverà nelle sale italiane il 5 novembre), Sam Mendes annuncia il suo ritiro dalla saga di "Bond". Il motivo? Vuole tornare a lavorare nel teatro

Sam Mendes

Dopo aver diretto Skyfall, diventato uno dei film più acclamati della saga di Bond, e in attesa dell'imminente Spectre, Sam Mendes dice basta: non girerà una terza pellicola sull'agente britannico più famoso del cinema. No, non ha avuto disguidi né con la casa di produzione né con Daniel Craig, ma, più semplicemente, preferisce virare su altri progetti, e più precisamente tornare al teatro. 

Spiega il regista in un'intervista a BBC Radio 5: “Dissi di no anche a quest'ultimo film, ma poi sono finito per farlo e i miei amici mi hanno messo alla gogna. Ma sono giunto al punto, è stata un'unica grande esperienza fare i 2 film in questi 5 anni, anche se abbiamo appena finito l'ultimo”. 
Accettare di girare un capitolo di Bond, effettivamente, è un impegno a tempo pienissimo, di quelli che non ti permettono di fare altre cose al di fuori della pellicola. “Più una scelta di vita, che un lavoro”, specifica Mendes.

L'ex marito di Kate Winslet ha sottolineato come sia sempre felicissimo ogni volta che lavora nel cinema, ma evidentemente il richiamo del teatro è troppo forte per poter essere ignorato. Infatti, è lì che Mendes si sente realmente a casa e a suo agio: “Dopo il caos di un set cinematografico, lavorare nel teatro sembra ridarti il controllo – spiega – Ma non passerà molto tempo prima che mi venga nuovamente la voglia di fare un film. Sono molto fortunato ad avere quest'occasione di passare avanti e indietro da una parte all'altra”.

Dunque, è ufficiale: il prossimo Bond dopo Spectre non avrà la firma di Sam Mendes, e non sarà affatto facile per la Columbia Pictures trovare un valido sostituto al cineasta. Chissà che questo cambio di rotta non faccia mollare anche il protagonista Daniel Craig, ormai giunto alla sua quarta interpretazione del mitico personaggio? Da mesi, infatti, si rincorrono le voci riguardo un suo possibile erede...

[Leggi anche: Roma: Ecco le location scelte per "Spectre", nuovo capitolo della saga di James Bond]

In attesa, ricordiamo che Spectre arriverà nelle sale italiane il 5 novembre. Oltre i soliti volti noti (Craig sarà ovviamente Bond, Ralph Fiennes sarà M e Ben Whishaw darà voce e corpo a Q), la pellicola vanterà una ricchissima galleria di new entry, dalla nostra Monica Bellucci a Léa Seydoux, passando per Dave Bautista e il villain Christoph Waltz. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box