Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 31 Ottobre 2015

Si svolgerà il mese prossimo a Parigi la 21a Conferenza sui Mutamenti Climatici. Per l'occasione, è stato inaugurato "Un pianeta a lieto fine", il portale del cinema italiano dedicato all'ambiente

Ambiente

Si svolgerà il mese prossimo a Parigi la 21a Conferenza sui Mutamenti Climatici. Per l'occasione, è stato inaugurato Un pianeta a lieto fine, il portale del cinema italiano dedicato all'ambiente, il quale si prefigge il compito di affrontare un argomento drammatico e importante come la crisi ambientale usando però un tono leggero, sia tramite degli articoli puramente informativi che del sano intrattenimento. Ovviamente, al centro dei discorsi sarà anche il cinema, e più precisamente la maniera in cui si possano girare pellicole con un impatto ambientale ridotto e il modo in cui si possa parlare della delicata materia con gli strumenti che possiedono i film-maker. 

Al momento, sul sito è già disponibile il primo spot creato appositamente da Pietro Reggiani per la conferenza francese. L'idea del filmato? Mostrare la varietà culturale e razziale della nuova popolazione italiana, accomunata però dalla preoccupazione per l'ambiente. Per dire che non importa se sei cinese o africano, vecchio o giovane, bello o brutto: la Terra in cui vivi è questa, e insieme bisogna lottare per tentare di cambiare le cose. Insomma, uno spot decisamente riuscito, e che ha già ottenuto l'approvazione delle varie associazioni di categoria, da AGIS ad ANEC, passando per 100autori e FICE, senza contare il patrocinio scientifico del Kyoto Club.

[Leggi anche: Jia Zhangke con Greenpeace in un cortometraggio]

Spiega Un pianeta a lieto fine: “La Conferenza di Parigi sui mutamenti climatici, o COP21, è un appuntamento di quelli decisivi. Nel corso degli ultimi decenni, infatti, l’uomo ha mandato nell’atmosfera molte più emissioni di quante la Terra non riesca ad assorbire. (...) Facciamo sapere al governo che siamo consapevoli della posta in palio, che vigileremo sui lavori della Conferenza e che, se il nostro governo vuole entrare nella Storia, saremo al suo fianco".

Categorie generali: 

Facebook Comments Box