Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 20 Luglio 2015

Ian McKellen, il Magneto della saga di "X-Men" nonché il Gandalf de "Il signore degli anelli" e "Lo Hobbit", ha espresso delle parole dure contro i film su Superman e James Bond. Puro sarcasmo o sincero giudizio?

Ian McKellen

Nonostante una lunghissima carriera alle spalle sia come attore cinematografico che di televisione e di teatro, rimane innegabile che ad aver lanciato Ian McKellen nell'olimpo delle grandi produzioni hollywoodiane sia stato il suo ruolo come Magneto nel primo X-Men targato Bryan Singer del 2000, un anno prima d'indossare i panni di Gandalf ne Il signore degli anelli di Peter Jackson. Quindi, deve proprio volergli bene al mutante che ha il potere di controllare i metalli, anche perché ha poi proseguito a interpretarlo per altre tre volte. 

Ma come ha fatto Singer a coinvolgere un attore che allora sembrava così lontano dal mondo dei cinecomic? Racconta McKellen in un'intervista ad Uproxx: “Mi ha persuaso. X-Men parlava di qualcosa. Superman, invece, è basato sul niente, come una barzelletta. Poi c'è James Bond, sciocca, stupida presa in giro britannica... e poi, Action Man! Ma X-Men parla dei problemi dell'essere un mutante, e tutti ci siamo sentiti dei mutanti qualche volta. Questo fu l'amo per me”. Parole decisamente esplosive quelle dell'attore: chissà se faceva solamente il sarcastico, o se diceva veramente sul serio? Di certo, gli utenti online non l'hanno presa affatto bene, esprimendo i loro commenti negativi su queste dichiarazioni. La cosa paradossale, sottolineamolo, è che lo stesso Singer è poi finito a girare un film sull'uomo d'acciaio, Superman Returns!

[Leggi anche: In arrivo un crossover tra gli X-Men e I Fantastici 4?]

In attesa di ulteriori delucidazioni da parte di McKellen, ricordiamo che l'attore è attualmente nelle sale britanniche con Mr. Holmes di Bill Condon, dove interpreta un Sherlock Holmes invecchiato e ormai in pensione che però dovrà risolvere un ultimo caso risalente alla sua giovinezza. Nonostante la pellicola abbia un distributore italiano, al momento non sappiamo ancora quando possa effettivamente arrivare nei nostri cinema. 

Successivamente, poi, vedremo l'ex Gandalf nella trasposizione in carne ed ossa del cartone animato disneyano La Bella e La Bestia. Vestendo i panni dell'orologio Tockins, il nostro affiancherà un super cast che comprende, tra gli altri, Emma Watson, Ewan McGregor, Luke Evans, Stanley Tucci, Emma Thompson, Kevin Kline, Dan Stevens e Gugu Mbatha-Raw.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box