Video Dominion
Ritratto di Simona Carradori
Autore Simona Carradori :: 2 Novembre 2016

L'ambasciata francese di Seoul ha annunciato che il regista sudcoreano Bong Joon-Ho riceverà l'importante medaglia di Ufficiale dell'Ordine delle Arti e delle Lettere, un riconoscimento dedicato a chi è riuscito a dare un forte contributo all'arte

Bong Joon-Ho

Lo scorso mercoledì l'ambasciata francese di Seoul ha annunciato che il regista sudcoreano Bong Joon-Ho riceverà l'importante riconoscimento di Ufficiale dell'Ordine delle Arti e delle Lettere.

La medaglia - con cui precedentemente sono state decorate personalità come Tim Burton, Elton John, Sharon Stone, Gina Lollobrigida e Mel Brooks - viene consegnata dal governo francese a coloro che più degli altri si sono distinti per aver dato un forte contributo alle arti. La premiazione avverrà il 10 novembre a Seoul, durante la cerimonia di apertura di uno showcase locale dedicato al cinema francese, ospitato dal brand di lusso S. T. Dupont.

Il regista è stato definito da Quentin Tarantino come "Spielberg nella sua perfezione", e si  è distinto negli ultimi anni per aver diretto lo sci-fi distopico Snowpiercer, basato sul graphic novel Le Transperceneige. Il film ha fatto il suo debutto nel 2013 piazzandosi in quinta posizione nel box office francese, diventando così il film coreano più ampiamente pubblicato in Francia.

Bong ha diretto anche altri titoli di successo, come The Host e Madre, entrambi presenti a Cannes. Attualmente sta lavorando ad un nuovo progetto chiamato Okja, un fantasy che racconta l'amicizia tra una giovane ragazza e una misteriosa creatura, dove vedremo Tilda Swinton, Jake Gyllenhaal e Steven Yeun.

Il film è finanziato da Netflix, e la sua uscita è prevista per il 2017.   

Categorie generali: 

Facebook Comments Box