Ritratto di Simone Malacarne
Autore Simone Malacarne :: 25 Dicembre 2015

La Marvel vuole assolutamente il mitico Kurt Russell nei panni del papà di Star-Lord (Chris Pratt) per l'imminente "Guardiani della Galassia Vol. 2", che dovrebbe uscire nel 2017. L'attore accetterà la parte? Ecco la sua risposta

Kurt Russell

Tra i cinecomic più riusciti degli ultimi anni, figura sicuramente Guardiani della Galassia di James Gunn. Venerato dalla critica (tra cui Rolling Stone, HitFix, Empire e Total Film) e ancor di più dagli spettatori paganti (oltre 700 milioni di dollari guadagnati nei botteghini di tutto il mondo), il film si presentò come un riuscitissimo mix tra avventura, spassosa comicità e coolness, guadagnandosi i consensi generali. Normale, allora che la Marvel abbia immediatamente deciso di metterne in cantiere un sequel, e parrebbe proprio che stavolta la major voglia fare le cose ancora più in grande.

L'intenzione, infatti, è quella d'introdurre nel giro un personaggio attesissimo dai fan dei fumetti, niente di meno che il papà del protagonista Star-Lord (Chris Pratt), un essere potentissimo e dallo schieramento ambiguo. Ma chi potrebbe interpretarlo? Qualche mese fa la Marvel cercò di convincere l'attore premio Oscar Matthew McConaughey, senza purtroppo riuscirci; ora, invece, il nuovo nome in lista sarebbe niente di meno che quello di Kurt Russell, action-man di carpenteriana memoria recentemente rilanciato da The Hateful Eight di Tarantino.

L'ex Jena Plissken ha confermato di aver ricevuto una telefonata da Gunn in persona, cercando di convincerlo ad accettare la parte. Il piccolo problemino, però, è che Russell non ha la più pallida idea di che cosa sia Guardiani della Galassia, né ha mai visto il primo film! La risposta dell'attore? “Grazie per l'offerta, ma prima devo leggere la sceneggiatura e la pellicola originale, al momento non posso dirti nulla”. 

[Leggi anche: "The Hateful Eight": ecco il trailer finale del nuovo western di Quentin Tarantino]

Insomma, per ora in casa Marvel sono tutti col fiato sospeso, in attesa di un responso da Russell. Gli piacerà il film di Gunn? Rimarrà convinto della sceneggiatura del seguito? Lo scopriremo, probabilmente, nel giro di qualche mese: rimanete sintonizzati con noi per ogni nuovo aggiornamento!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box