Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 20 Novembre 2015

Per la prima volta nella storia, il governo indiano accetta di promuovere un film gay, "Breaking Free" di Sridhar Rangayan, documentario che raccoglie le testimonianze della comunità omosessuale locale, vittima di ingiustizie e persecuzioni

Un momento decisamente importantissimo per l'India: per la prima volta nella storia, una pellicola locale a tematica omosessuale sarà lanciata in svariati Festival patrocinati dal governo. Titolo dell'opera è Breaking Free, documenario diretto da Sridhar Rangayan e focalizzato sulle testimonianze di persone omosessuali vittime di persecuzioni, omofobia e bullismo in tutta la nazione. 

Soddisfattissimo Rangayan: “Questa è una cosa grossa, soprattutto considerando la tematica altamente controversa e molto politica. Il film è onesto ed evidenzia i problemi della comunità senza spettacolarizzarli. Mi complimento con la maturità e l'attitudine del governo per aver incluso questo film. Questo permetterà a un vasto e variegato audience di vedere l'opera, di rendere note al grande pubblico le storie riguardanti la comunità GLBT, duramente colpita dalla decisione della Corte Suprema di considerare l'omosessualità un crimine a partire dal 2013”.

Prosegue: “Il film dichiara fortemente che la comunità GLBT dell'India non è una minoranza minuscola. La sua voce dev'essere ascoltata, e i suoi problemi affrontati urgentemente. La violazione dei diritti umani nei suoi confronti dev'essere fermata immediatamente dal governo. Spero che le nostre voci possano essere udite forti e chiare adesso”.

[Leggi anche: Momento storico per la tv indiana e il mondo gay, lesbo e bisex]

Come parte del programma governativo, Breaking Free sarà proiettato all'International Film Festival of India previsto questo mese, per poi proseguire verso altri eventi cinematografici curati dal territorio. Insomma, decisamente una vittoria per il docu di Rangayan, che, ricordiamo, è già stato presentato anche in diversi festival all'estero, dagli Stati Uniti al Canada, passando per la Gran Bretagna e la Cina, le Filippine e la Repubblica Ceca. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box