Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 27 Gennaio 2016

Prosegue la polemica riguardo il presunto razzismo degli Oscar. A dire la sua, adesso, è il grande Clint Eastwood, autore premiato con l'Academy Award per "Gli spietati" e "Million Dollar Baby"

Clint Eastwood

La polemica sugli Oscar 2016 prosegue senza freni. La storia la conosciamo: per il secondo anno consecutivo, tutti e 20 gli attori nominati nelle categorie di recitazione sono bianchi, e la cosa non è affatto piaciuta alla comunità afro, a iniziare da Spike Lee e i coniugi Will e Jada Pinkett Smith, i quali hanno apertamente dichiarato il loro boicottaggio della cerimonia prevista il 28 febbraio. 

Poi, la mischia: Mark Ruffalo, George Clooney e Danny DeVito hanno parlato di razzismo nei confronti delle minoranze, per altri come Charlotte Rampling trattasi di razzismo nei confronti dei bianchi, e in tutto questo, l'Academy ha già modificato il proprio apparato per tentare di ringiovanire l'istituzione, facendo fuori quei membri ormai inattivi al cinema da più di un decennio. 

Ora, a dire la sua è uno dei più rinomati autori del panorama internazionale, niente di meno che il leggendario Clint Eastwood. Dichiara il nostro: “Non so nulla in proposito. Tutto ciò che so è che ci sono migliaia di persone nell'Academy, e la maggioranza di loro non ha mai vinto un Oscar. Un sacco di persone stanno piangendo, suppongo”. Insomma, una posizione nonchalante, e anche un pochino di quelle che se la tirano: in perfetto stile Clint, insomma.

[Leggi anche: I migliori film di Clint Eastwood secondo Clint Eastwood]

Ricordiamo che il nostro ha già vinto la bramata statuetta non una bensì addirittura due volte (per Gli spietati nel 1993 e per Million Dollar Baby nel 2005), mettendosi quindi al pari di altri miti della settima arte come Elia Kazan, David Lean, Joseph L. Mankiewicz, Lewis Milestone, Steven Spielberg, George Stevens, Billy Wilder, Robert Wise e Fred Zinnemann. Il record, invece, spetta ancora a John Ford con ben 4 trofei, seguito da Frank Capra e William Wyler con 3. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box