Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 9 Luglio 2015

Sono partite alcuni giorni fa le riprese di "London Town", pellicola di Derrick Borte che vede il carismatico Jonathan Rhys Meyers nei panni di Joe Strummer, mitico frontman dei The Clash. Che dire? Rock the Casbah!!

Jonathan Rhys Meyers

Jonathan Rhys Meyers deve proprio avere un debole per le rockstar. Così, dopo aver recitato in Velvet Goldmine di Todd Haynes vestendo i panni di Brian Slade – musicista bisessuale dallo spazio aka semi trasposizione dello Ziggy Stardust di David Bowie – a distanza di anni interpreta invece il frontman punk per eccellenza, ovvero Joe Strummer, leader dei The Clash. Il film in questione è London Town, e racconterà le vicende di un teenager che, durante gli anni '70, si trasferisce nella capitale britannica per cercare sua madre; qui, però, finirà per imbattersi proprio in Strummer. 

A dirigere la pellicola è Derrick Borte, già precedentemente responsabile di The Joneses, commedia famigliare del 2009 con Demi Moore, Amber Heard e David Duchovny. Ad affiancare Meyers davanti alla cinepresa saranno invece il piccolo Daniel Huttlestone (il Jack di Into the Woods), Dougray Scott (Norman Godfrey nella serie Netflix Hemlock Grove) e Natascha McElhone (la Karen di Californication e la donna ideale di Jim Carrey in The Truman Show). Tra i produttori abbiamo invece Christine Vachon, la cui filmografia comprende opere pluripremiate come Lontano dal paradiso di Todd Haynes, Boys don't cry di Kimberly Peirce, Happiness di Todd Solondz e Still Alice di Richard Glatzer / Wash Westmoreland. 

Le riprese di London Town sono già iniziate a Londra il 28 giugno, e proseguiranno fino alla fine di luglio. Ancora nessuna conferma per una data d'uscita, anche se a questo punto prevediamo il suo arrivo per l'inizio del 2016. Insomma, che si radunino tutti i fan di Strummer: siete pronti a rivederlo sul grande schermo col volto di Jonathan Rhys Meyers? E, soprattutto: ci canterà qualcosa? Magari Rock The Casbah, The Guns of Brixton, I fought the Law, o, perché no, la super hit Should I Stay or Should I Go

[Leggi anche: Da "Bird" a "Io non sono qui": Alcuni imperdibili biopic su musicisti]

In attesa di ulteriori news, ricordiamo che l'attore ha appena finito di girare Stonewall, nuovo film di Roland Emmerich, tuffatosi per l'occasione in un dramma storico dalle tinte queer con Jeremy Irvine, Ron Perlman e Joey King. È poi già in post-produzione anche Damascus Cover di Daniel Zelik Berk, thriller dove il nostro condivide lo schermo con John Hurt e Olivia Thirlby. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box