Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 12 Febbraio 2015

Troupe e parte del cast del ventiquattresimo capitolo di James Bond sono impegnati in Austria tra i monti ricoperti di neve: nello speciale dietro-le-quinte si può ammirare qualche manovra gestita dal direttore della fotografia Hoyte Van Hoytema

Spectre

Uno speciale behind-the-scenes esclusivo di Spectre rivela qualche piccolo dettaglio della produzione sui glaciali set dell'Austria. Sam Mendes ha da poco iniziato le riprese del film, con il ritorno di Daniel Craig nei panni di Bond al fianco di Rory Kinnear in quelli di Tanner, Ben Whishaw come Q, Naomie Harris come Moneypenny e Ralph Fiennes come M. Al cast si sono aggiunti anche Andrew Scott nei panni di Denbigh (parte del MI5), l'ex wrestler e recentemente acclamato guardiano della galassia Dave Bautista come Mr. Hinx, Monica Bellucci come la Bond girl Lucia Sciarra al fianco di Léa Seydoux come Madeleine Swann. Da non dimenticare Christoph Waltz nei panni di Oberhauser.

Avvia la prova gratuita su MUBI

A dirigere la fotografia c'è il maestro Hoyte Van Hoytema, già apprezzato nei recenti successi Interstellar e Her: si possono apprezzare, in questo particolare dietro le quinte, alcune riprese dall'elicottero e qualche viaggio in auto sui tornanti degli innevati monti austriaci. La fotografia ritrae Bond in azione sulla neve. L'associate producer Gregg Wilson si esprime così: "Dobbiamo girare una sequenza spettacolare e pare che sarà una delle maggiori scene d'azione dell'intero film. Sarà straordinario e l'Austria sembra offrire ogni cosa di cui abbiamo bisogno per riuscire in questo intento". 

[Leggi anche: Hacker mettono online la sceneggiatura di Spectre, nuovo capitolo di Bond]

Il production designer Dennis Gassner ha dichiarato: "Stiamo seguendo l'onda dei film di Bond, cercando di mostrare all'audience delle cose eccitanti da vedere e che cosa ci potrebbe essere di più eccitante della cima del mondo". Lo spettacolo naturale e geologico è straordinario, così come sottolineano anche Dave Bautista e Léa Seydoux.

Attesa palpitante, nel frattempo, per l'arrivo della troupe in Italia, dove a Roma si gireranno, tra qualche settimana, importanti sequenze d'azione che hanno già dato vita a polemiche sulla tutela architettonica del centro storico, che sarà messo a rischio dallo sfrecciare dei mezzi nella sequenza lunghissima di inseguimento prevista. Bond si paracaduterà anche su Ponte Sisto.

Behind-the-Scenes di "Spectre"

Categorie generali: 

Facebook Comments Box