Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 28 Febbraio 2015

L'Hotel Gracery di Tokyo ha deciso di scommettere sul franchise per eccellenza della cultura nipponica di fantascienza: Godzilla sarà l'ospite mostruoso dal 24 aprile 2015, con una camera a tema e un'enorme sagoma della testa sulla cima dell'edificio

Godzilla Hotel

Manca poco per perfezionare gli ultimi dettagli dell'arrivo di Godzilla presso il noto Hotel Gracery di Tokyo: il 24 aprile 2015, infatti, alcune stanze dell'albergo giapponese saranno pronte dopo essere state personalizzate sul modello del franchise più amato della fantascienza nipponica. Come si evince dalla foto i gestori hanno voluto fare le cose in grande, piazzando subito una bella testona del lucertolone mutato a causa delle radiazioni sopra il tetto dell'edificio e che potrà essere osservata da vicino da coloro che se la sentiranno di spendere 125 dollari a notte per avere come panorama l'inquietante grugno di Godzilla.

Avvia la prova gratuita su MUBI

Dal primo render si può notare la fessura a finestra che consente di sbirciare dalla propria stanza la sagoma del mostro. L'Hotel Gracery, che, tra l'altro, è situato a fianco di un cinema Toho - grandissima casa di prooduzione giapponese che ha realizzato e distribuito molti dei film della serie kaiju -, è una costruzione di 30 piani; niente di strano nel centro di Tokyo, che permetterà ai clienti, per la modica cifra di 334 dollari a notte - che diventeranno 417 nelle nottate a cavallo dei weekend -, di risiedere nella prestigiosa e raffinata Godzilla Room, che vanterà un'enorme statua del Kaiju così come vari memorabilia provenienti direttamente dal film.

[Leggi anche: Godzilla avrà un sequel: si preparino Mothra o King Ghidorah]

Insomma, anche per chi non ha il potenziale finanziario per trascorrere delle nottate epiche nella Godzilla Room ci sarà comunque la possibilità di godere della vista di qualche kaiju piazzato qua e là nell'hotel o nei pressi. Il testone in cima creerà anche un'interessante percezione dal punto di vista di chi percorre la lunga via dell'hotel a qualsiasi punto della sua lunghezza.

Lo scorso anno uscì nelle sale l'atteso remake dell'originale del 1954, con l'obiettivo di rilanciare una saga importante per l'intera cultura nipponica. In 3D e carico di effetti speciali, il film di Edwards non ha però convinto tutti fino in fondo, ma quello che è certo è che è stato abbsastanza per assicurarsi un sequel che presenterà altri kaiju storici che hanno caratterizzato l'infinita serie di produzioni giapponesi.

Camera con vista su Godzilla Godzilla Room

Categorie generali: 

Facebook Comments Box