Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 26 Giugno 2014

The Girlfriend Experience, pellicola di Steven Soderbergh del 2009, diventerà una serie tv antologica grazie al canale Starz. A dirigere i 13 episodi saranno Lodge Kerrigan ed Amy Seimetz, con Soderbergh come produttore esecutivo

The Girlfriend Experience di Steven Soderbergh diventa una serie tv antologica

Una nuova interessante serie tv per la nostra ormai inesistente vita sociale: il canale Starz ha pronto un adattamento di The Girlfriend Experience, pellicola girata da Steven Soderbergh nel 2009. Il film, che racconta di una escort d'alto bordo, è famoso soprattutto per la protagonista Sasha Grey, la bellissima e affascinante (ex?)pornostar intellettuale diventata dj e poi scrittrice e poi assoluta trend-setter. La serie, che avrà caratteristiche antologiche, vede la partecipazione di Soderbergh come produttore esecutivo assieme a Philip Fleishman, mentre regia e scrittura sono state affidate a Lodge Kerrigan (Clean Shaven, Keane) ed Amy Seimetz (Sun don't shine, Round town girls). 13 gli episodi attesi, ognuno di mezz'ora, per raccontare ed esplorare le relazioni delle cortigiane più esclusive che soddisfano i loro clienti con un servizio che prevede molto più del sesso. Infatti, queste escort non servono solo da amanti, ma anche come confidenti, quasi come fossero delle partner romantiche, autentiche sostitute di mogli e fidanzate. 

Chris Albrecht della Starz dichiara entusiasto: “Siamo tutti così fan del film che l'idea di esplorare questo mondo attraverso diversi personaggi, voci e punti di vista era specialmente intrigante. L'approccio di Steven e Philip al format è unico e mai visto nel panorama dell'intrattenimento di oggi”. Soddisfatto anche Soderbergh. “Siamo in un periodo eccitante per i prodotti televisivi concepiti da autori. Quando Philip ha tirato fuori l'idea di un adattamento di Girlfriend Experience, ho pensato: facciamola diventare una donna diversa in una città diversa, prendiamo due registi/scrittori indipendenti, uno uomo e l'altra donna, e lasciamo fare tutto a loro”. “Sono un fan di Lodge da 20 anni – prosegue il produttore esecutivo – e sono diventato un fan di Amy quando ho visto il suo primo film la scorsa estate. Siamo andati da Chris Albrecht perchè io e lui stavamo cercando qualcosa su cui lavorare insieme da quando abbiamo fatto K Street 11 anni fa. Ha accettato senza esitazioni sia l'idea della serie che l'approccio”. 

In attesa di The Girlfriend Experience, ricordiamoci che Soderbergh ha appena terminato di girare The Knick, serie ospedaliera con Clive Owen come protagonista. Insomma, l'autore avrà anche detto addio al cinema, ma di sicuro si sta tenendo molto impegnato nel mondo televisivo. 

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box