Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 24 Novembre 2015

Il pluripremiato cineasta Ulrich Seidl ("Canicola", "Paradise: Love") sta attualmente finendo il suo nuovo film, "Auf Safari", documentario sui turisti occidentali che vanno in Africa per cacciare e abbattere gli animali in nome del divertimento

Ulrich Seidl

Gioia per i cinefili dai gusti particolarmente d'essai: il controverso cineasta austriaco Ulrich Seidl, infatti, è già alle ultime fasi di lavorazione del suo prossimo film, il documentario Auf Safari. Di che cosa parlerà l'opera? Beh, di un argomento scottante come l'usanza, da parte dei turisti occidentali, di andare appositamente in Africa per cacciare gli animali e abbatterli in nome del divertimento. Spiega il co-produttore Sigrid Jonsson Dyekjær: “Lui ha seguito i cacciatori in Africa. Ma Ulrich Seidl è sempre Ulrich Seidl, quindi lo farà in una maniera più profonda”. 

Sono anni che l'autore è alle prese con la pellicola, ma ora ha finalmente in mano tutto il materiale necessario per iniziare il processo di post-produzione presso lo studio danese Mainstream, compagnia già precedentemente al lavoro con Lars Von Trier. Di certo, il tema è di quelli attualmente molto bollenti tra i media, e basti pensare al recente caso del dentista statunitense condannato dall'opinione pubblica dopo che ha sparato ad un leone africano durante un viaggio in Zimbabwe. 

Insomma, lo sappiamo, il nostro non ci va giù leggero, e chi ha presente i suoi lavori precedenti saprà cosa aspettarsi: con tutta probabilità, un docu macabro e denso di umorismo nero pronto a far accapponare la pelle regalando plurime dosi di brividi sottopelle. Salvo fatali contrattempi, la produzione ha annunciato che Auf Safari sarà pronto per il Festival di Cannes 2016.

[Leggi anche: "Im keller - In the basement" di Ulrich Seidl: un mondo sotterraneo sorprendente]

Dopo quest'escursione, ricordiamo che il regista tornerà poi nei territori della fiction con Herr Grasl, un dramma  in costume ambientato nel passato. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box