Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 20 Dicembre 2015

Commissionata la sceneggiatura del primo episodio della terza stagione, la serie diretta da Soderbergh forse non finisce qui

the knick

Lo diciamo subito: se non avete visto ancora la fine della seconda stagione di The Knick non proseguite oltre nella lettura; il pericolo dello spoiler è sempre dietro l'angolo.

Un'altra premessa fondamentale: se non avete ancora visto The Knick, la serie che Steven Soderbergh ha girato per la Cinemax con protagonista Clive Owen, è necessario rimediare il prima possibile. Perché la serie ambientata a New York nei primi anni del Novecento in cui si raccontano le vite delle persone legate all'ospedale The Knick è un capolavoro registico e narrativo sotto diversi punti di vista.

Gli appassionati della serie sono reduci dalla seconda stagione in cui si lasciava il dottor Thackery – Clive Owen nei panni del chirurgo pioniere dipendente dalla cocaina – in condizioni che non fanno certo ben sperare in una terza stagione.

L'attore di Closer l'aveva detto fin da subito: lui ci sarebbe stato solo per due stagioni, quello prevedeva il suo contratto con la produzione.

Il magazine Variety però sembra portare un po' di ottimismo: qualcuno si è probabilmente reso conto dell'immenso valore del prodotto creato da Jack Amiel e Michael Begler e infatti si comincia a parlare di una terza stagione di The Knick.

Fonti vicine alla produzione hanno dichiarato che è stata commissionata la sceneggiatura della prima puntata; quindi le negoziazioni sono in atto, almeno questo è certo.

Il problema da risolvere è uno di quelli che i creatori delle serie televisive conoscono anche troppo bene: cosa fare se il protagonista non fosse riconfermato? Avrebbe ancora senso The Knick senza Clive Owen (nonostante i co-protagonisti siano di livello e interesse altissimo a loro volta)?

[Leggi anche: "The Knick" di Soderbergh: quando il cinema diventa seriale]

La Cinemax sta riflettendo insieme al regista, tutti avevano previsto fin dall'inizio solo due stagioni a questo punto quindi è necessario una presa di posizione decisa e radicale.

Soderbergh in ogni caso non ha intenzione di lasciare la serialità, proprio in questi mesi è infatti in trattative con la HBO per Mosaic, una nuova serie con protagonisti Sharon Stone e Garrett Hedlund.

The Knick 3 sarebbe un regalo grande, a patto che non sia mantenere in vita qualcosa che era destinato a dare il meglio di sé in due stagioni.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box