Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 12 Gennaio 2018

Leonardo DiCaprio ha comunicato la sua decisione di interpretare il nuovo film di Quentin Tarantino sui delitti Manson

Leonardo DiCaprio

Leonardo DiCaprio ha confermato la decisione di partecipare al nuovo film di Quentin Tarantino, con il quale ritorna dai tempi di Django Unchained. Il nuovo film di Tarantino, che è il suo nono nella filmografia dei lungometraggi come regista, è stato strappato dalla Sony ed avrà la sua prima release nell'agosto del 2019.

DiCaprio interpreterà un vecchio attore che lavora in un set in un film  che si annuncia di genere pulp ambientato nella Los Angeles del 1969 e nella stessa estate degli omicidi Manson.

Nel ruolo di Sharon Tate Tarantino ha già chiesto a Margot Robbie di interpretarlo, mentre secondo le fonti di Deadline nel cast in altri ruoli maschili sarebbero coinvolti Tom Cruise e Brad Pitt.

Quindi si tratterà davvero di un all stars movie... anche perché si vocifera anche la possibilità di coinvolgere niente di meno che Al Pacino.

L'uscita del film non è stata casuale, infatti coincide con il 50mo anniversario dell'omicidio di Sharon Tate da parte della famiglia Manson.

Il film che ancora non ha un titolo definitivo, è prodotto da David Heyman (Harry Potter), dallo stesso Tarantino e da Shannon McIntosh, con Georgia Kacandes nella veste di produttore esecutivo.

La realizzazione del film è prevista entro il 2018 ed è sostenuta anche da 18  milioni di dollari del California production tax credit.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box