Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 5 Marzo 2015

Il regista di "World War Z" si dedicherà a un thriller psicologico per prendersi una pausa dalla saga degli zombie che gli ha portato fortuna: "All I See Is You" è un thriller che vede Blake Lively e Jason Clarke affrontare il declino delle loro vite

Blake Lively

Dopo aver scosso il mondo con l'epica prima parte del progetto World War Z con Brad Pitt, Marc Forster è pronto a calarsi nel prossimo progetto della sua agenda, il thriller psicologico All I See Is You, un impegno di certo più leggero rispetto allo sforzo creativo per l'adattamento cinematografico precedente, minato da ritardi, cambi di piani e un rifacimento in fretta e furia del finale negli ultimissimi mesi della lavorazione che causò anche un notevole innalzamento del budget, sanato soltanto dalla più che buona risposta del pubblico al botteghino.

Avvia la prova gratuita su MUBI

Lo script del prossimo film è stato scritto dallo stesso Forster e da Sean Conway e i nomi nuovi a bordo del progetto sono Blake Lively e Jason Clarke, che interpreteranno i personaggi principali. Il film parla di una coppia sposata che inizia ad andare in crisi quando la donna, precedentemente invalida per problemi grossi alla vista, inizia a vedere: più lei guarisce e ci vede meglio, più la coppia continua a vivere situazioni spiacevoli e disturbanti, arrivando a mettere in discussione loro stessi, la loro relazione e tutto ciò che hanno costruito fino a quel momento. 

Forster ha dichiarato a Variety che "Blake è un'attrice incredibile con una convincente presenza scenica sullo schermo che so che porterà un grande vantaggio al suo ruolo, mentre Jason è accattivante, forte e sfrontato nel suo lavoro. Per me lavorare con entrambi è un grosso motivo di ispirazione".

[Leggi anche: Lo sceneggiatore Steven Knight parla del sequel di World War Z]

Rispetto alle ultime produzioni, certamente più movimentate, questo progetto si avvicina come tematiche a lavori precedenti del regista come Everything Put Together e Stay - Nel labirinto della mente. Forster ha avuto modo negli ultimi 10-15 anni di mettersi alla prova in generi diversi, dimostrando realmente una versatilità notevole dietro la macchina da presa e anche come autore.

Produttori esecutivi del progetto saranno lo stesso Forster, Ron Perlman e Brian Wilkins. La produzione indipendente non ha ancora annunciato le date di inizio e fine delle riprese, ma, con i due attori principali a bordo, l'annuncio dovrebbe essere ormai vicino.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box