Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 25 Novembre 2014

Il regista di "Blade Runner" rivela che nel sequel di "Prometheus" - inizio di un'ideale trilogia prequel di "Alien" - ci sarà una nuova forma di alieno, lontana dagli stereotipi e diversa dal famoso alieno xenomorfo che tutti conosciamo

Prometheus 2 Alien

Notizia forte per i fan della saga di Alien. Ridley Scott ha promesso una nuova forma di alieno nel terzo atto di Prometheus 2, facendo eco alle dichiarazioni di settimane fa proprio sull'atteso sequel della trilogia prequel della spettacolare quadrilogia di fantascienza. L'attrice Noomi Rapace, protagonista dell'ultimo film, aveva dichiarato lo scorso mese in un'intervista che il sequel potrebbe includere "Dio o il diavolo" come antagonisti, dopo che un report settembrino aveva diffuso la voce che il famoso e indimenticato alieno xenomorfo non ci sarebbe stato.

Il regista ha precisato che la sua intenzione è quella di tagliare con gli stereotipi del passato e dare al pubblico una nuova creatura: "Si tratta di qualcosa di nuovo, lontano da dei, dragoni e cose simili. Se vedo ancora un altro dragone, mi sparo. Basta dragoni. La bestia definitiva è quella originale (di Alien) ed è un grande figlio di puttana. Probabilmente uno dei mostri più spaventosi della storia del cinema. Così, con Prometheus 2, quello che sto cercando di fare è reintrodurre una nuova forma di alieno nel terzo atto".

Scott ricorda anche, a proposito di Prometheus, che "il baby alieno che si vede è incredibilmente simile a quello dell'originale, ma prometto che la nuova creatura sarà molto differente".

[Leggi anche: Ridley Scott dirigerà The Martian, film fantascientifico con Matt Damon]

Ancora non si sa quando il film entrerà in produzione, visto che la 20th Century Fox ha slittato l'uscita del film nelle sale al 4 marzo 2016. Ridley Scott sta dirigendo al momento The Martian con Matt Damon e Jessica Chastain e sviluppando il progetto del tanto atteso sequel di Blade Runner, che a breve tornerà nelle sale britanniche nella sua versione director's cut.

[Leggi anche: I trailer più spaventosi degli anni '70: 10 video da paura!]

Il ritorno di Scott sulla saga di Alien è una delle buone notizie degli ultimi anni per la fantascienza, visto che il regista ha nel sangue il genere e con Prometheus è tornato ai livelli alti dei tempi belli. L'aspettativa per il sequel è altissima.

 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box