Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 30 Giugno 2015

Instancabile Steven Spielberg, che ha appena acquistato i diritti su "Micro", romanzo di fantascienza firmato da Michael Crichton, il quale racconta di un gruppo di scienziati rimpiccioliti e alle prese con degli insetti giganti

Steven Spielberg

Inarrestabile Steven Spielberg, che ha appena acquistato i diritti per adattare Micro, romanzo di Michael Crichton pubblicato postumo nel 2011. Al centro della narrazione, un gruppo di scienziati in trasferta hawaiana per lavorare con una misteriosa compagnia specializzata in microrobotica. Purtroppo per loro, verranno trasformati in micro-creature poi abbandonate nella foresta, dove se la dovranno vedere con gli insetti che ora sono dei veri e propri mostri giganteschi. Insomma, una sorta di Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi che incontra Jurassic Park: non è un caso, dato che ad aver partorito l'idea del parco giurassico fu proprio Crichton, che ne scrisse il romanzo nel 1990, poi trasformato in blockbuster da Spielberg qualche anno dopo.

Secondo il sito americano The Wrap, al momento la Dreamworks starebbe lavorando sul progetto con il sostegno di Frank Marshall, rinomatissimo produttore la cui filmografia urla una serie di grandi opere come I guerrieri della notte di Walter Hill, I predatori dell'arca perduta di Spielberg, Poltergeist – Demoniache presenze di Tobe Hooper, Gremlins di Joe Dante, I Goonies di Richard Donner, Ritorno al futuro di Robert Zemeckis, Hereafter di Clint Eastwood, Cape Fear – Il promontorio della paura di Martin Scorsese, e Il sesto senso di M. Night Shyamalan. Insomma, mica il primo mestierante in piazza, bensì uno che ha lavorato con i migliori cineasti del panorama.

Dichiara Spielberg: “Siamo così grati di avere quest'opportunità di sviluppare Micro. Per Michael (Crichton), le misure non contavano, sia che si tratti dei grossi dinosauri di Jurassic, che dei piccoli esseri umani di Micro”. 

[Leggi anche: Recensione di Jurassic World | Nuovamente dinosauri, con consapevole assenza di meraviglia]

Dubitiamo comunque che l'imperatore di Hollywood possa essere coinvolto in prima persona nella regia, avendo ormai un'agenda impegnatissima per i prossimi anni. Infatti, dopo Bridge of Spies (thriller ambientato durante la Guerra Fredda con Tom Hanks come protagonista, il quale uscirà nelle sale questo autunno/inverno), attualmente il regista è già al lavoro sulla trasposizione cinematografica de Il GGG (Il Grande Gigante Gentile), noto libro per bambini di Roald Dahl. Finito questo, senza un attimo di pausa, il nostro passerà poi sul set del biopic dedicato alla fotografa Lynsey Addario, per l'occasione interpretata da Jennifer Lawrence. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box