Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 4 Marzo 2015

Un omaggio alla sexploitation di Russ Meyer e Joe D'Amato: trattasi di "Supersesso '70", che garantisce alieni arrapati, donne discinte, deliranti latin lover, e addirittura delle scene d'arti marziali

Supersesso '70

Russ Meyer, Joseph Sarno, Joe D'Amato, Jesus Franco. Sono solo alcuni dei registi che resero grande la sexploitation degli anni '60 e '70, e i cui fantasmi ora potrebbero convergere in un nuovo progetto che sa di spassosissimo: Supersesso '70 di Dick Stantuffo aka Nicola Piovesan, che intende proprio essere una parodia e un omaggio ai b-movie sessuali del passato.

Già delirante il plot: un cattivissimo alieno giunge sulla terra per rubare “il succo più prezioso”, ovvero la lubrificazione dell'organo genitale femminile. Infatti, tale succo gli è assolutamente necessario, in quanto funge da benzina per la sua astronave. Così, molte donne vengono prosciugate e il mondo cade in disperazione: l'unico che potrebbe salvare la Terra è Mario Stallion, l'uomo più sexy d'Italia, il quale garantisce di riuscire a rigenerare il tanto agognato liquido femminile grazie alle sue doti da latin lover. Dunque, come spiega la presentazione del film, Supersesso '70 sarà una “storia dove l'horror, la fantascienza, il fantasy e le arti marziali vengono tutte insieme!”.

Insomma, sembrerebbe il vostro film dei sogni? Bene, perché potete addirittura contribuire alla sua realizzazione! Infatti, Supersesso '70 è ricorso alla piattaforma di crowdfunding Indiegogo, dove sta puntando alla cifra di 200.000 dollari. Al momento la raccolta fondi ha raggiunto solamente 864 dollari, ma ci sono ancora più di 30 giorni di tempo per dare il proprio aiuto economico. Diverse, in proposito, le possibilità: con 1 dollaro si ottiene l”'eterna gratitudine” dello staff, con 5 un pdf autografato da Mario Stallion e dal regista, più una copia in hd del trailer, mentre con 10 si finisce nei titoli di coda del film. E così via, fino alla donazione di 1000 dollari, con cui diventate praticamente un produttore associato della pellicola, garantendovi una visita di 3 giorni sul set, una t-shirt, il bluray e altri gadget.

[Leggi anche: "I trombamici", online la web series sul sesso senza amore]

A interpretare Stallion sarà Ettore Scarpa, che vanta una serie di fugacissime apparizioni in pellicole come Workers – Pronti a tutto di Lorenzo Vignolo e The Repairman di Paolo Mitton, attualmente nelle nostre sale. La mente del progetto, Nicola Piovesan, è invece un produttore e film-maker italiano attualmente residente in Estonia. Per partecipare al crowdfunding di Supersesso '70, andate alla sua pagina Indiegogo QUI.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box