Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 6 Ottobre 2014

Parole grosse quelle del CEO di Threshold Entertainment, che ha già adattato Marvel e LEGO e che porterà lo storico videogame sul grande schermo. Dal 1984 Tetris domina qualsiasi piattaforma e ora ne nascerà uno sci-fi annunciato come epico

Tetris

Uno dei videogiochi più conosciuti della stagione d'oro degli anni Ottanta e Novanta sta per diventare un film. Si tratta di Tetris, il celeberrimo gioco coi tetramini da incastrare che piovono dallo schermo inventato da Aleksej Pažitnov nel 1984, che ora si prepara al debutto sul grande schermo come è già successo ad altri numerosi videogame che hanno fatto la storia. Ultimamente, però, gli adattamenti da videogioco non hanno brillato troppo al botteghino, come insegnano le esperienze dubbie di Battleship e Need for Speed, che in patria non è andato oltre i 43 milioni di dollari. Questi dati sono quelli che preoccupano di più gli americani, pensiero poco spiegabile visto che Tetris l'hanno inventato i rivali storici del secolo scorso, tra l'altro.

Ma quello che conta ora è la dichiarazione di Threshold Entertainment riportata da Wall Street Journal, che parla di un film live-action - quindi non di animazione - in fase di sviluppo sulla serie di Tetris dal 1984 in avanti. Queste le parole del CEO di Threshold, Larry Kasanoff, su come il gioco sarà adattato per il cinema: "Si tratta di un film sci-fi davvero grosso, direi epico. Non si parla di un gruppetto di linee che scorrono su una pagina né di giocare con le forme geometriche che abbiamo conosciuto giocando. Abbiamo una storia dietro a Tetris che lo renderà una cosa molto più immaginifica... Oggi contano i brand e questo videogioco lo è senz'altro. Quello che vedrete è che Tetris non è altro che la sottile punta di un iceberg di spessore intergalattico".

Threshold si è occupata di vari progetti di animazione con marchi di un certo spessore come Marvel, LEGO e Star Wars, e Kasanoff sta dietro alle due trasposizioni di Mortal Kombat del 1995 e del 1997, la prima notevole, la seconda molto meno. Investire su qualcosa che è radicato nella memoria e nell'immaginario di migliaia di persone sicuramente può essere un affare e potrebbe addirittura uscirne una saga, come è stato il caso di Resident Evil, forse la migliore serie ispirata a un videogioco. Non resta che aspettare come si materializzeranno le parole grosse di Kasanoff.

[Leggi anche: Sonic The Hedgehog: arriva il film sul celebre videogame]

Tetris trovò enorme fortuna a partire dalla fine degli anni 80, anche perché, privo di brevetto, fu adattato liberamente a qualsiasi dispositivo, dalla modalità arcade delle sale giochi all'uso privato. Fondamentale fu la sua uscita in bundle con la prima versione del Game Boy Nintendo.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box