DOMINION

 
Video Dominion
Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 30 Luglio 2015

Fuori il trailer di "Sangue del mio sangue", nuova pellicola di Marco Bellocchio, che per l'occasione dirige un cast composto, tra gli altri, da Roberto Herlitzka, Alba Rohrwacher, Lidiya Liberman, Pier Giorgio Bellocchio e Filippo Timi

Marco Bellocchio

Dopo la conferenza stampa che ha annunciato la line up del Festival di Venezia 2015, è ufficiale: Marco Bellocchio sarà nuovamente in corsa per il Leone d'oro con la sua ultima opera, Sangue del mio sangue, che vedrà un cast formato da Roberto Herlitzka, Alba Rohrwacher, Lidiya Liberman, Pier Giorgio Bellocchio e Filippo Timi. Interamente girato nel comune di Bobbio, in provincia di Piacenza, il film vedrà salti temporali dal 600 fino ai giorni nostri, raccontandoci la storia di due uomini chiamati Federico: il primo sarà un giovane sedotto da una suora che poi finirà murata viva; il secondo, un ispettore ministeriale che, nello stesso luogo, farà la conoscenza di un misterioso conte.

Per alimentare l'attesa, ecco ora il primo trailer della pellicola, che però, più che farci bollire il sangue, dà invece l'impressione di essere davanti ad una fiction televisiva: speriamo proprio che si tratti solo di un disguido, e che il film si riveli invece una meraviglia una volta proiettato sul grande schermo del Lido. 

Con la sua precedente opera, Bella Addormentata (anch'essa presentata a Venezia), l'autore era riuscito a conquistarsi nuovamente il favore della critica internazionale, guadagnando le recensioni positive di importanti pubblicazioni come il Village Voice, Hollywood Reporter, Los Angeles Times e Time Out New York. Insomma, Bellocchio è decisamente tra gli ultimissimi maestri riconosciuti internazionalmente del nostro cinema, e tra gli italiani di Venezia 72 (gli altri sono Luca Guadagnino, Piero Messina e Giuseppe Gaudino), è di certo quello da cui i cinefili si aspettano le cose migliori.

[Leggi anche: Festival di Locarno, Pardo d'oro alla carriera per Marco Bellocchio]

Non rimane dunque che attendere i giorni veneziani per vedere come sarà accolto Sangue del mio sangue, prima della sua uscita nelle sale italiane prevista il 10 settembre. La pellicola vanterà la fotografia di Daniele Ciprì, già regista di È stato il figlio e La buca, mentre in cabina di montaggio troveremo Francesca Calvelli - proveniente da Hungry Hearts di Saverio Costanzo e No Man's Land di Danis Tanovic - e Claudio Misantoni, forte di un curriculum che comprende Malèna di Giuseppe Tornatore e Ti piace Hitchcock? di Dario Argento.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box