Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 19 Febbraio 2015

Alla ricerca di polvere da sparo da portare in Europa, Matt Damon e il suo gruppo di mercenari si imbatte, in terra cinese, in misteriose forze e bestie soprannaturali: all'origine leggendaria della Grande Muraglia ci sarà anche Willem Dafoe

Willem Dafoe

Il superattivo Willem Dafoe si aggiunge a Matt Damon, altro instancabile animale da set, nel progetto The Great Wall, che è in fase di pre-produzione da parte di Legendary Pictures. Il regista prescelto è Zhang Yimou, che dovrà raccontare questa fantastica reinvenzione dell'origine della storica Grande Muraglia cinese. I primi ciak si dovrebbero battere questo aprile in Cina e la produzione sta cercando di arrabattarsi per riuscire a stare nei tempi pianificati.

Avvia la prova gratuita su MUBI

Matt Damon, che sta negoziando gli ultimi dettagli del suo contratto, reciterà nei panni di un soldato che è parte di un gruppo di mercenari in viaggio verso la Cina con l'obiettivo di recuperare e portare in Europa una certa quantità di polvere da sparo. Quando il gruppo è attaccato imprevedibilmente da bestie misteriose, l'uomo si troverà all'interno di una guerra tra un clan segreto di guerrieri e bestie mostruose. 

Il personaggio di Dafoe non è al momento noto. L'attore ha iniziato l'anno con ottime soddisfazioni per le molte nomination agli Oscar toccate al film di Wes Anderson a cui ha partecipato, The Grand Budapest Hotel. Dopo le apparizioni in Colpa delle stelle e La spia, l'attore ha anche interpretato un killer nell'ottimo John Wick al fianco del rilanciato Keanu Reeves. 

[Leggi anche: Recensione di Pasolini | Il peggior film di Abel Ferrara è un insulto a PPP]

Gli investimenti in location cinesi sono sempre più copiosi ultimamente vista la ricchezza a cui ha deciso di puntare il mercato cinese di recente al fine di rendersi competitivo e mettersi in mostra al mondo. E altrettanto spesso tali produzioni scelgono scenari fantastici o epici cercando di piazzare prodotti d'evasione ricchi di effetti speciali e visivi. Vedremo che tenore sceglierà Yimou per il film, se restare sull'action o investire di più sul genere soprannaturale.

La Grande Muraglia è un'antica struttura difensiva cinese ubicata a Nord-Ovest del paese. Sorta unificando singole opere già esistenti, la parte più considerevole risale al primo imperatore della dinastia Qin (221- 206 a.C.), mentre gli ultimi lavori risalgono alla dinastia Ming (XIV-XVII sec.). Ancora oggi è ben conservata ed è meta turistica. In base a recenti ricerche dell'Amministrazione statale per il patrimonio culturale della Cina, è stato accertato che la sua lunghezza, valutata da ricerche condotte nel 2009 intorno agli 8000 km, deve essere in realtà considerata di circa 22.000 km (fonte Enciclopedia Treccani).

Categorie generali: 

Facebook Comments Box