Abbonamento Annuale Completo al canale di informazione libera

Ritratto di Simona Carradori
Autore Simona Carradori :: 26 Febbraio 2017

Come far sembrare una stanza più grande? E ricreare un sudore davvero cinematografico? Ecco un breve video del regista Ryan Connolly in cui vengono svelati 5 semplici trucchi di regia adatti a qualsiasi tipo di produzione cinematografica

regia

Ok ok, dopo decine di articoli sulle più svariate tecniche di regia, sugli strumenti più adatti a professionisti o filmmaker in erba e consigli di ogni genere su come girare le vostre scene, lo sappiamo tutti: per essere registi è necessaria un'enorme conoscenza del mestiere, e quindi, uno studio non indifferente.

Questo però non significa che non sia possibile colmare qualche lacuna semplicemente grazie ad alcuni piccoli trucchetti che si tramandano di regista in regista, e che nonostante siano davvero semplici e conosciuti nell’ambiente, fa sempre comodo ricordare di tanto in tanto.

Il regista Ryan Connolly ha realizzato un breve video in cui vengono mostrati 5 semplicissimi trucchi che possono essere utilizzati praticamente in qualsiasi tipo di produzione cinematografica, come ad esempio far sembrare una stanza più grande di come è in realtà o realizzare delle gocce di sudore davvero sexy.

Ecco il video, e di seguito un riassunto di ogni trucco:

1 - Come rendere una stanza più grande
Avete a disposizione una piccola stanza claustrofobica e la resa su pellicola non è imponente come vi aspettavate? Esiste un modo molto semplice per massimizzare i piccoli spazi dando l’illusione che siano più grandi. Se ad esempio state girando un dialogo tra due persone, posizionate sempre la vostra videocamera da un lato della stanza per filmare il personaggio che sta parlando, spostandola successivamente nel lato opposto quando la parola passa all’altro.

2 – Come imbrogliare il background
Se avete poco tempo e non volete essere costretti a modificare il setting della vostra videocamera, le luci e tutto il resto, solo per variare l’ambiente in una “semplice” scena di dialogo, esiste un trucco che fa per voi: spostate i vostri attori! La cosa importante è avere la certezza che il vostro sfondo, che rimarrà invariato in entrambe le scene, non sembri lo stesso. A tal proposito è sufficiente cambiare angolazione, e il gioco è fatto.

3 – Filmare i movimenti al contrario
Vi è mai capitato di dover girare una scena in cui degli oggetti si avvicinano pericolosamente all’obiettivo della vostra videocamera, rischiando di romperla? Un esempio può essere quello di una mazzata data in faccia a qualcuno con prospettiva in prima persona. Sarebbe davvero rischioso, oltre che una perdita di tempo, cercare di girare il tutto senza qualche trucchetto. Il segreto? Movimenti al contrario. Tornando alla nostra mazzata, l’attore non dovrà fare altro che avvicinare in tranquillità l’arma all’obiettivo, per poi tirarla indietro senza alcun rischio; in questo modo sarà sufficiente invertire e velocizzare il filmato in post produzione, e il gioco è fatto.

4 – Come realizzare un sudore “cinematografico”
Volete che il vostro personaggio grondi di sudore? No, non è necessario far correre i vostri attori per svariati chilometri, fortunatamente! Quello che vi serve per creare un sudore davvero cinematografico è un mix di acqua e glicerina, o in alternativa del semplicissimo olio per bambini. Volete un effetto ancora più sexy? Allora vi basterà aggiungere all’olio della comune vaselina, e il risultato sarà garantito!

5 – Whip pan transition, ovvero come creare un effetto panning su due riprese
Sembrerebbe complicato, ma in verità è una delle tecniche più semplici ed utilizzate nel cinema. Avete presente quando vi trovate a dover filmare un oggetto o una persona che percorre uno spazio da sinistra a destra, ma volete dare un effetto molto più frenetico? Saprete bene che mettere su pellicola l’azione completa non darà i risultati sperati, quindi il segreto sta nel montare due riprese: quella della partenza e quella dell’arrivo. Questa tecnica vi sarà utile soprattutto per gli effetti speciali. Ad esempio se vi trovate a girare una scena in cui il villain spara al vostro supereroe, potrete filmare prima lo sparo, e successivamente aggiungere una ripresa del personaggio che ferma un proiettile con la mano, mantenendo ovviamente una certa continuità nelle due scene. Semplice no?

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Per condividere o scaricare questo video: TV Animalista