Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 18 Febbraio 2015

Quali sono state le migliori pellicole action degli ultimi anni? Noi abbiamo espresso le nostre scelte, dalla magnificenza dei due "The Raid" di Gareth Evans fino ai film di Pierre Morel ("Taken - Io vi troverò", "From Paris With Love")

The Raid 2 di Gareth Evans

Il 25 Febbraio arriverà finalmente nelle sale italiane Kingsman: Secret Service, nuova pellicola di Matthew Vaughn che, oltre ad una vagonata di coolness e comicità, promette anche del gran action come già anticipatoci dal trailer. Poche settimane fa invece, godevamo col Keanu Reeves di John Wick, storia nera di vendetta con diverse scene mozzafiato (ve lo ricordate il bagno turco e la discoteca? Assoluta esplosione di adrenalinica euforia!). Il momento è dunque giusto per fare un veloce ripasso mentale: per i fan delle botte come se non ci fosse un domani e gli appassionati di coreografie pirotecniche fino all'ultimo stunt-man, eccovi i migliori film d'azione degli ultimi anni.

In cima alle nostre preferenze, inevitabilmente, è l'antologia d'azione per eccellenza: The Raid 1 e 2 di Gareth Evans. Il primo, girato nel 2011, sono poco più di un'ora e mezza di virtuosissimi e brutali combattimenti tutti racchiusi in un edificio; il sequel, arrivato 3 anni dopo, ha invece dilatato la narrazione in 150 minuti di pellicola, amplificando il grandeur, gl'intrecci e il carisma dei personaggi. Una scena su tutte? La stilosissima e temibile donna armata di martello che fa fuori i suoi avversari in una metropolitana: applausi a raffica.

Senza allontanarci troppo, arriviamo poi nella Thailandia della coppia Pachya Pinkaew / Panna Rittikrai, che nel corso degli ultimi anni ci ha regalato una gemma action dietro l'altra. I più noti in occidente sono sicuramente Ong-bak – Nato per combattere e The Protector – La legge del Muay Thai, eppure vale sicuramente la pena citare anche quelle altre meraviglie che corrispondono a Chocolate e Born to Fight – Nati per combattere. E mentre il duo ha conquistato i botteghini internazionali rilanciando Bangkok sulla mappa del cinema, ad essere nato è anche una nuova superstar del genere, Tony Jaa.

Trasferendoci in occidente, chi non l'avesse ancora fatto si segni il nome del francese Pierre Morel, responsabile di alcuni tra i film più incandescenti girati nel vecchio continente in questi ultimi tempi. Senza necessariamente scomodare Taken – Io vi troverò (di cui è appena uscito il terzo capitolo, attualmente nelle nostre sale), la goduria action è arrivata anche con Banlieue 13 e From Paris With Love. Quest'ultimo, tra l'altro, comprende uno scatenatissimo John Travolta perennemente vibrante di tamarraggine come raramente s'è visto. Sempre ambientato su suolo francese è poi Point Blank di Fred Cavayé, 84 minuti veloci eppur carichi di testosterone.

[Leggi anche: I 10 migliori gangster movie della storia del cinema]

Ancora: già serie collaudate in passato, date un'occhiata agli ultimi episodi di BondMission: Impossible, così come alle vicissitudini di Jason Bourne. Infine, i più nostalgici non si perdano i tre film della saga dei The Expendables – I Mercenari, capitanata da Sylvester Stallone, Arnold Schwarzenegger e Jason Statham (e con partecipazione di alcuni tra i più grandi star del genere, da Chuck Norris a Van Damme). 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box