Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 27 Novembre 2015

Indiewire ha stilato la lista dei venti titoli che hanno avuto più successo al botteghino

Quel fantastico peggior anno della mia vita

Si avvicina la fine dell’anno e, come sempre, ecco comparire classifiche di ogni genere. Negli Stati Uniti è già stata stilata la lista dei film indie (usciti con non più di 500 copie e distribuiti da compagnie indipendenti) che hanno avuto più successo al botteghino. Il sito Indiewire nota come Woman in Gold, capolista fino a qualche mese fa, sia stato di recente spodestato da Sicario, film del canadese Denis Villeneuve già autore de La donna che canta. Il film con Benicio Del Toro in cui si racconta il lato oscuro dei servizi segreti statunitensi alle prese con un cartello della droga messicano, ha quindi sorpassato la pellicola con Helen Mirren che in Italia – almeno nelle casse dei cinema – non ha avuto certamente lo stesso successo. Più di 45 milioni di dollari contro altrettanti 33, la storia ambientata nell’Austria di Klimt non ce l’ha fatta a mantenere la sua posizione.

Al terzo posto invece c’è Ex Machina, film di Alex Garland, che sta in un'ottima posizione anche grazie al potere del passaparola. C’è spazio anche per il documentario ovviamente: il pubblico americano ha dimostrato di amare moltissimo la voce soul e disperata di Amy Winehouse e in molti si sono recati in sala per vedere il racconto della sua vita, Amy il quale potrebbe ancora salire visti i suoi frequenti passaggi festivalieri. Al quarto posto c’è invece Still Alice, il film con la magnifica Julianne Moore nei panni di una neurolinguista affetta dalla sindrome di Alzheimer tratto da una storia vera.

[Leggi anche: Un trailer violento e ansioso per "Sicario" di Denis Villeneuve]

Sebbene le partite non siano ancora chiuse, non tutti i film purtroppo sono stati distribuiti nel nostro paese. Un titolo che però, dopo aver vinto il premio del pubblico al Sundance Festival, si appresta ad arrivare sugli schermi italiani è Me and Earl and the Dying Girl, che tradotto suona Quel fantastico peggior anno della mia vita, una vera e proprio gioia per gli occhi dei cinefili amanti delle storie di adolescenti “bizzarri”. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box