Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 21 Maggio 2015

A Cannes per presentare il suo ultimo film da protagonista, "Sicario", Emily Blunt non ha perso l'occasione per criticare l'ultima regola in fatto di vestiario emesso dal festival, che obbliga le donne ad indossare i tacchi al red carpet

Emily Blunt

Festival di Cannes 2015: è stato accolto abbastanza bene Sicario, nuovo film di Denis Villeneuve con protagonista una Emily Blunt versione poliziotta contro la mafia messicana. Presente in conferenza stampa, l'attrice non ha perso occasione di dire la sua riguardo l'ultima regola di vestiario emessa dalla kermesse francese, che obbliga tutte le donne ad indossare i tacchi alti sul red carpet: “Ad essere oneste, per me tutte dovrebbero indossare scarpe basse. Non dovremmo più indossare scarpe coi tacchi. Il mio punto di vista è che preferisco mettermi degli sneakers della Converse. La nuova regola è molto deludente”.

Accompagnata dal regista, la delegazione ha poi affrontato una delle questioni più scottanti riguardo l'industria hollywoodiana, ovvero il sessismo: “Le persone avevano paura della sceneggiatura perché la protagonista è una donna – spiega Villeneuve – Hanno chiesto allo sceneggiatore di riscriverla diverse volte”. Fortunatamente, a salvare l'operazione fu l'arrivo di Lionsgate, che ha permesso al progetto di tenersi il suo lead femminile. “Mi dicono spesso che interpreto delle donne toste – prosegue la Blunt – Ma non le vedo così. Ad esempio, trovo che questo personaggio sia danneggiato e vulnerabile. Sta lottando nel suo ruolo di donna poliziotto, e non è protetta”. 

Ma alla fine della fiera, dopo tante chiacchiere, alla proiezione ufficiale del film la Blunt ha comunque ceduto, indossando i tacchi richiesti dal Festival. Sarebbe stato sicuramente bello, anche in segno di protesta, che la donna abbia seriamente sfidato la kermesse indossando le sue Converse: v'immaginate se la security le avesse davvero impedito di calcare il tappetto rosso per la questione tacchi? Di certo, si sarebbe scatenato un putiferio. 

[Leggi anche: Kristen Stewart all'attacco di Hollywood: "È disgustosamente sessista"]

Ricordiamo che Sicario arriverà nelle sale statunitensi e britanniche il 18 settembre. Al momento, ancora nessuna conferma per la data italiana. Dopo quest'avventura, Denis Villeneuve si tufferà poi in un progetto ancora più difficile e ambizioso: il sequel di Blade Runner, che avrà come protagonisti Ryan Gosling e Harrison Ford. Dal canto suo, la Blunt sarà invece in The Huntsman di Cedric Nicolas-Troyan , spinoff di Biancaneve e il cacciatore.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box