Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 7 Dicembre 2015

Quando un errore passa inosservato durante le riprese ma poi giunge fino al montaggio finale, allora i produttori dovrebbero seriamente iniziare a considerare un cambio dell'addetto alla continuity. Eccone alcuni clamorosi

Lo Hobbit

Quando un errore passa inosservato durante le riprese ma poi giunge fino al montaggio finale, allora i produttori dovrebbero seriamente iniziare a considerare un cambio dell'addetto alla continuity. Eccone alcuni che di certo non sono riusciti a nascondersi dagli occhi vigili di Screen Rant, che per l'occasione ha montato un bel video con cui farci due risate. 

Il primo titolo citato? Un autentico cult amatissimo dai cinefili, Terminator 2 – Il giorno del giudizio di James Cameron. In particolare, la scena della fuga nell'ascensore, dove Schwarzy fa saltare la testa al nemico con un colpo di fucile. Peccato però - come possiamo vedere dal filmato - che la testa del villain si stesse già aprendo in due prima ancora che partisse la pallottola! 

Ecco poi La battaglia delle cinque armate, capitolo conclusivo della trilogia di Lo Hobbit firmato da Peter Jackson. Qui assistiamo a qualcosa di assolutamente mistico: il gruppo dei nani che si prepara alla battaglia indossando le loro armature migliori per proteggersi dai cattivoni; eppure, nella scena successiva, quando li vediamo scendere finalmente in campo, le armature sono sorprendentemente sparite nel nulla, con i nostri che corrono euforici senza un briciolo di protezione addosso!

Non sfugge agli errori nemmeno uno dei film più sviscerati di Stanley Kubrick, Shining. Qui l'autore ci mostra una panoramica iniziale con una bella veduta sul famigerato Overlook Hotel, ma la cosa misteriosa è che parrebbe proprio non esserci traccia del celebre labirinto che invece vedremo magicamente comparire verso la fine! Un errore, questo, alquanto insolito, conoscendo l'attenzione meticolosa del regista.

[Leggi anche: Incredibili errori in alcuni film premiati con l'Oscar]

E ancora: un costume mal cucito degli Ewoks in Star Wars: Il ritorno dello Jedi, un errore cromatico nelle scarpe di Dorothy ne Il mago di Oz, un poster che non doveva esserci in Fury di David Ayer, e diversi altri. Insomma, godetevi il video e buona visione!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box