Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 21 Settembre 2015

Sono 9 i titoli italiani entrati nella shortlist dei papabili come Miglior Film Straniero agli Oscar 2016. Tra questi, "Mia madre" di Nanni Moretti, "Il giovane favoloso" di Mario Martone e "Nessuno si salva da solo" di Sergio Castellitto

Mia Madre di Nanni Moretti

Sono 9 i titoli italiani entrati nella shortlist dei papabili come Miglior Film Straniero agli Oscar 2016: Il giovane favoloso di Mario Martone, Latin Lover di Cristina Comencini, L’attesa di Piero Messina, Mia madre di Nanni Moretti, Nessuno si salva da solo di Sergio Castellitto, Non essere cattivo di Claudio Caligari, Per amor vostro di Giuseppe M. Gaudino, Sangue del mio sangue di Marco Bellocchio e Vergine giurata di Laura Bispuri.

La cosa che risalta, ovviamente, è la mancanza di due gettonatissime opere come Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino e Il racconto dei racconti di Matteo Garrone, entrambe presentate a Cannes e pronte per le loro campagne promozionali in vista della stagione dei premi. Non abbiamo conferme in proposito, ma l'unico motivo plausibile è che non siano stati ritenuti abbastanza "italiani" per via del coinvolgimento di cast e produttori internazionali.

Di certo, senza di loro, le speranze di riuscire a entrare nella mitica cinquina degli Academy Awards si riduce drasticamente. Tra le pellicole scelte, infatti, non ci pare ne figuri anche solo una che possa essere abbastanza Academy Friendly. Nanni Moretti è certamente molto rispettato nei circuiti europei, ma a Hollywood è tutta un'altra cosa, tanto che 15 anni fa non riuscì ad ottenere la nomination nemmeno La stanza del figlio, che eppure vantava la Palma d'oro cannense. Per quanto Il giovane favoloso sia poi stato un successo qui da noi, le recensioni straniere si sono in verità rivelate abbastanza tiepidine, prive di esaltazioni particolari. 

Insomma, ci vorrebbe veramente un miracolo divino per riuscire a portare una di queste opere sotto il radar dell'Academy, anche perché saranno del giro anche alcune temibili rivali come El Clan (Pablo Trapero), Son of Saul (László Nemes), Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza (Roy Andersson), Dheepan (Jacques Audiard) e The Assassin (Hou Hsiao-hsien).

[Leggi anche: Oscar 2016: Ecco i film da non perdere e i titoli più gettonati]

A scegliere il candidato italiano definitivo tra i 9 sarà una commissione composta da Nicola Borrelli, Nicola Piovani, Daniele Luchetti, Tilde Corsi, Olivia Musini, Andrea Occhipinti, Stefano Rulli, Natalia Aspesi e Gianni Canova, la quale emetterà il verdetto finale a fine settembre. Per quanto riguarda l'annuncio delle candidature agli Oscar, bisognerà invece attendere fino al 14 gennaio del 2016. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box