Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 15 Febbraio 2015

Premiati, oltre all'iraniano Panahi, le opere più estreme che raccontano drammi di popoli interi o di individuali vissuti. Grande delusione per Malick, Herzog e Greenaway rimasti senza alcun riconoscimento

Hana Saeidi riceve l'Orso d'oro

Il massimo premio del Festival di Berlino 2015, l’Orso d’Oro della sessantacinquesima edizione, è andato al film Taxi di Jafar Panahi. Una scelta che la giuria presieduta da Darren Aronofsky, a prima vista, sembra aver fatto per compensare la situazione generale di alcuni artisti, nati per loro sfortuna in quei paesi che usano in maniera forte la censura. Al di là di tutte le analisi politiche, è certo che Panahi ha vissuto gli ultimi anni da vero esiliato (in patria), come abbiamo anche raccontato di recente in un altro articolo a lui dedicato. Il suo film, Taxi, è stato girato clandestinamente, in un automobile dove lo stesso regista è attore nelle vesti di autista, che raccoglie passeggeri di tutti i tipi nella città di Tehran. Panahi non può andare all’estero per gli arresti domiciliari (non può lasciare il paese per 20 anni, dopo sei anni di prigione), cosicché ha mandato la nipotina Hana Saeidi, anche lei nel film, a ricevere il premio, che si è lasciata tradire dalla forte emozione nel momento in cui ha preso la statuina. Anche la moglie di Panahi era presente, ma purtroppo come il marito non può rilasciare interviste pubbliche.

[Leggi anche: Jafar Panahi contro il regime: "Se non faccio film non sono degno di vivere"]

L’Orso d’Argento Gran premio della Giuria è andato al quotatissimo El Club di Pablo Larrain. L’Orso d’argento del miglior regista è andato ex aequo al film polacco Body di Malgorzata Szumowska, che tratta la storia di una ragazza anoressica e Aferim! di Radu Jude, che racconta la storia dei Rom con molti riferimenti dal passato, la Valacchia del 19mo secolo, al presente.

[Leggi anche: "El Club" di Pablo Larrain incanta la Berlinale]

Un altro premio molto gradito è stato quello alla coppia di straordinari attori: Tom Courtenay e Charlotte Rampling per il film 45 Years di Andrew Haigh, memorabile autore di un'altra bellissima opera come Weekend. Patricio Guzman ha conquistato il premio per la migliore sceneggiatura con The Pearl Button, opera che denuncia i crimini avvenuti in Cile dai tempi dei conquistadores fino al regime di Pinochet.

[Leggi anche: "Il gesto delle mani" di Francesco Clerici vince il premio Fipresci al Festival di Berlino 2015]

Tra le delusioni rimangono le opere non premiate di alcuni grandi registi, Queen of desert di Werner Herzog, Knight of the cups di Terrence Malick, Eisenstein in Guanajuato di Peter Greenaway

[Leggi anche: "Eisenstein in Guanajuato" di Peter Greenaway divide il Festival di Berlino]
 

Avvia la prova gratuita su MUBI

 

 

Ecco la lista completa dei premi:

Orso d'oro del miglior film: Taxi, Jafar Panahi
Orso d'argento - Gran premio della giuria: El Club, Pablo Larrain
Premio Alfred Bauer: Ixcanul, Jayro Bustamante
Orso d'argento del miglior regista: Radu Jude, Aferim!, e Malgorzata Szumowska, Body
Orso d'argento della miglior attrice: Charlotte Rampling, 45 Years
Orso d'argento del miglior attore: Tom Courtenay, 45 Years
Orso d'argento della miglior sceneggiatura: Patricio Guzman, The Pearl Button
Orso d'argento del miglior contributo artistico: Sturla Brandth Grøvlen, Victoria e Evgeniy Privin & Sergey Mikhalchuk, Under Electric Clouds
Premio della miglior opera prima: 600 millas, Gabriel Ripstein
Orso d'oro al miglior cortometraggi: Hosanna, Na Young-kil
Orso d'argento: Bad at Dancing, Joanna Arnow
Miglior Film Generation KPlus: Rainbow, Nagesh Kukunor
Miglior Film Generation 14Plus: The Diary of a Teenage Girl, Marielle Heller
Miglior Film FIPRESCI Competition: Taxi, Jafar Panahi
Miglior Film FIPRESCI Panorama: A Minor Leap Down, Hamed Rajabi
Miglior Film FIPRESCI Forum: Hand Gestures – I gesti delle mani, Francesco Clerici
Label Europa Cinemas: Out of Nature, Ole Giæver e Marte Vold
Teddy Award: Nasty Baby, Sebastián Silva

Categorie generali: 

Facebook Comments Box