Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 27 Maggio 2014

La Dreamworks Animation, casa di produzione di campioni al botteghino come Shrek e Madagascar, compie 20 anni. Lo sguardo è tutto verso il futuro, attraverso la creazione di nuovi format e una particolare attenzione al mercato cinese

Shrek

È una delle case di produzione più rinomate nel mondo dell'animazione, e ora compie finalmente 20 anni. Stiamo parlando della Dreamworks Animation, nato nel 1994 con la creazione della Dreamworks SKG da parte di Steven Spielberg, Jeffrey Katzenberg e David Geffen, per poi diventare indipendente dalla casa madre nel 2004, focalizzandosi unicamente sui cartoni animati. Diversi i progetti per il futuro, da un rivoluzionamento dei format alla formazione di nuovi mercati per la Cina. 

Nel corso degli ultimi 2 decenni, la Dreamworks Animation ha prodotto 28 opere, tra cui diversi campioni al box office come la saga di Shrek o Madagascar. 2 gli Oscar come Miglior Film D'Animazione vinti dalla casa, il primo nel 2002 con il debutto del celebre orco verde, il secondo nel 2006 con Wallace & Gromit, a testimoniare non soltanto l'appeal commerciale delle produzioni Dreamworks, ma anche la loro qualità artistica. 

Ma ovviamente, non sono mancati i flop, sottolineato anche dal recente Turbo, che non ha riscosso gli attesi consensi dal pubblico. È anche per questo che la compagnia è perennemente in guardia, pronta a rinnovare la propria pelle esplorando nuovi format. Secondo Katzenberg, il cinema non è un business in crescita, e nel giro di 10 anni i film staranno nelle sale per un massimo di 3 settimane, prima di trasferirsi in altri formati. Ecco perché la Dreamworks Animation, in tempi recenti, ha investito le proprie energie in altri contenitori, immergendosi nelle serie tv e nei video online. Altro pensiero di Katzenberg è poi rivolto al mercato cinese, nuovo obiettivo di tutta Hollywood; nel 2012, è stata creata la Oriental Dreamworks a Shanghai, con l'obiettivo di lanciare film dalle caratteristiche cinesi. Secondo la casa di produzione infatti, nel giro di massimo 7 anni la Cina avrà il mercato cinematografico più proficuo del mondo. 

Dreamworks Animation Studios

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box