Abbonamento Annuale Completo al canale di informazione libera

Ritratto di Luca Carbonaro
Autore Luca Carbonaro :: 23 Settembre 2016

Dopo essere stato accolto in maniera molto positiva da critica e pubblico, "Chevalier" entra ufficialmente nella lista dei migliori film stranieri, in rappresentanza della Grecia, per gli Oscar 2017

Chevalier Grecia

L'ultima opera di Athina Rachel Tsangari, Chevalier, è stata ufficialmente scelta dal Ministro della Cultura Greca per rappresentare il Paese agli Oscar 2017, nella categoria di miglior film straniero. La pellicola è una brillante satira sociale che prende luogo su una barca dove un gruppo di uomini compete tra loro ai limiti del "machismo".

Il film è già stato accolto in maniera molto calda, in passato, ricevendo un premio al BFI London Film Festival ed uno speciale della giuria al Cartagena International Film Festival. I cinque attori protagonisti, invece, hanno ricevuto una menzione speciale al Sarajevo Film Festival. Chevalier è stato scritto da Yorgos Lanthimos, dal suo collaboratore storico Efthimis Filippou e da Tsangari. La pellicola è stata prodotta dalla Faliro House Production e dalla Haos Film, in collaborazione con il Greek Film Centre.

[Leggi ancheApprentice è il film candidato all'Oscar straniero per Singapore]

Questa è la seconda volta in cui Tsangari viene nominato agli Oscar, in rappresentanza della Grecia. La sua precedente pellicola chiamata Attenberg, infatti, era stata nominata agli Oscar del 2011, nella stessa categoria, ma non era riuscita a vincere l'ambito premio. Tsangari fu anche produttrice esecutiva di Dogtoot, pellicola diretta da Lanthimos e nominata alla celebre premiazione, nel 2010.

Lanthimos e Tsangari hanno dato origine ad una vera e propria rinascita del cinema locale, in Grecia, avvenuta con pellicole come Only Lovers Left AliveKnight Of CupsBefore MidnightLove Is Strange.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Per condividere o scaricare questo video: TV Animalista