Ritratto di Luca Carbonaro
Autore Luca Carbonaro :: 21 Dicembre 2016

Steven Soderbergh è un regista poliedrico che si è cimentato in qualsiasi genere di pellicola, adottando sempre uno stile unico. Ecco un video che avvalora questa tesi

Steven Soderbergh

Tralasciando l'ovvia e necessaria rivoluzione tecnologica, si può affermare che poco sia cambiato nella realizzazione delle pellicole, dal 1800 ad oggi. Se andiamo a fare un'analisi critica, possiamo vedere che l'introduzione dei personaggi segue una formula standard, le scene di sesso vengono realizzate in un certo modo, ci sono delle tecniche di montaggio analoghe e così via.

Per fortuna nella vasta industria cinematografica opera una personalità come Steven Andrew Soderbergh, celebre regista e produttore che ha coltivato la fama di essere un vero e proprio anticonformista. Declan Taaffe ha mostrato, in un brillante video, come il regista abbia abbattuto le classiche convenzioni del cinema, all'interno delle sue pellicole:

La filmografia di Steven Soderbergh è una delle più eclettiche nell'intero panorama hollywoodiano, spaziando da pellicole come Ocean's Eleven e L'Inglese a Magic Mike. Comprendere appieno questo regista significa scavare nella sua visione filosofica del cinema, ma un esempio lampante può derivare dalle sue stesse dichiarazioni:

"Per me fare cinema significa trovare una nuova direzione per dare al pubblico le informazioni di cui hanno veramente bisogno sulla storia e sui personaggi. C'è sempre una via migliore per produrre qualcosa e non risultare banale e tradizionale. Io cerco di mettere in atto questo schema all'interno delle mie pellicole".

La filosofia del regista è racchiusa, dunque, nel cambiamento della visione del cinema e questa affermazione dovrebbe servire da monito per tutti coloro che vogliono lavorare nel settore e per chi, invece, già vi bazzicca ma senza dare un'anima alle proprie pellicole.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box