Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 21 Febbraio 2015

L'ex direttore artistico del Festival di Roma e chief editor di Ciak diventerà ufficialmente presidente della Fondazione Cinema di Roma, andando a sostituire Marco Mueller: Piera Detassis avrà al suo fianco Antonio Monda come direttore artistico

Piera Detassis

Il Film Festival di Roma ha un nuovo team al vertice della piramide: alla guida, nei panni di Presidente, arriva Piera Detassis, con un solido passato da direttore artistico e che ora viene messa a capo della fondazione che presiede all'evento, che si prepara a entrare in una nuova fase. L'altro nome è quello di Antonio Monda, personaggio legato a doppio filo con il mondo cinematografico e letterario statunitense che lunedì sarà nominato ufficialmente direttore artistico, andando a sostituire Marco Mueller, uscito lo scorso anno definitivamente dopo un mandato abbastanza burrascoso della durata di tre anni.

Avvia la prova gratuita su MUBI

Monda ha alle spalle una corposa e importante attività giornalistica con base a New York con una particolare capacità di agire all'interno delle public relations e che ha partecipato da protagonista durante alcune sessioni di Q&A durante il Festival del Film di Roma. Inoltre Monda appare in piccoli camei all'interno di film discretamente di "successo" come Le avventure acquatiche di Steve Zissou di Wes Anderson e This Must Be The Place di Paolo Sorrentino, girato anche nella Grande Mela.

Piera Detassis, che prima di Mueller era stata direttore artistico proprio a Roma e aveva ricoperto in precedenza ruoli importanti sin dalla nascita della manifestazione, ha sottolineato il carattere popolare dell'evento, oltre a ricordare l'importanza dell'aspetto marketing. La neo-presidente è anche editor di uno dei più importanti magazine di cinema italiani, Ciak. 

[Leggi anche: Al Roma Film Festival brillante retrospettiva su Dario Argento]

Le dichiarazioni della Detassis non nascondono ottimismo e soddisfazione: "La vicinanza di tutti gli organi di governo della Fondazione sarà fondamentale per la realizzazione della Festa del Cinema, che immagino come un festival diffuso e popolare, con lo sguardo rivolto all'evento artistico, ma anche al mercato, alla formazione e ai giovani, capace di far dialogare i protagonisti con il pubblico e di rapportarsi con le tante realtà culturali fiorite sul territorio. Una Festa in tempo di crisi, ma ottimista sul futuro del cinema e dell'audiovisivo, sulla possibilità di fare sistema".

[Leggi anche: Piera Detassis e Antonio Monda alla guida del Festival di Roma?]

Gli altri membri del Consiglio di amministrazione sono Laura Delli Colli, giornalista, scrittrice e critica cinematografica, Roberto Cicutto, Presidente di Istituto Luce, Giancarlo Cremonesi, Presidente della Camera di Commercio di Roma, e Carlo Fuortes, Amministratore Delegato della Fondazione Musica per Roma. Il nuovo Consiglio si riunirà lunedì 23 febbraio e in quell'occasione formalizzerà la presidenza di Piera Detassis.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box