Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 21 Luglio 2015

Tra i film americani che vedremo all'imminente Festival di Venezia (dal 2 al 12 settembre), anche "Il caso Spotlight" di Tom McCarthy, il quale vanterà un cast formato da Michael Keaton, Rachel McAdams, Mark Ruffalo e Stanley Tucchi

Michael Keaton

Dopo l'annuncio dell'Everest di Baltasar Kormákur come film d'apertura, il quale vanterà un rinomato cast composto, tra gli altri, da Jake Gyllenhaal, Keira Knightley, Jason Clarke, Josh Brolin, Robin Wright, Sam Worthington ed Emily Watson, un altro film americano con celebri attori viene ora confermato per la prossima Mostra del Cinema di Venezia prevista dal 2 al 12 settembre. Trattasi de Il caso Spotlight di Tom McCarthy, interpretato da Rachel McAdams, Michael Keaton, Mark Ruffalo, Billy Crudup e Stanley Tucci. A rivelare la “soffiata” è Ruffalo stesso, ospite in questi giorni al Giffoni Film Festival, e a giudicare dalla faccia impallidita del suo staff, evidentemente la notizia doveva rimanere segreta fino al 29 luglio, giorno di conferenza stampa veneziana. 

Il film, tratto da una storia vera, racconterà le vicende di un grande giro di molestie sessuali su minorenni da parte della chiesa cattolica, poi scoperto dai giornalisti del Boston Globe. Un argomento scottante e delicato insomma, il quale potrebbe permettere al cast di tirare fuori tutta la sua carica drammatica. Sarà inserito direttamente In Concorso? Molto probabilmente sì, anche perché McCarthy non è certamente nuovo nel circuito festivaliero, e basti pensare alle sue pellicole precedenti, tra cui The Station Agent (Miglior Sceneggiatura ai Bafta, tre premi al Sundance, due al San Sebastian) e L'ospite inatteso (Premio speciale a Deauville, Miglior Attore a Santa Barbara, Miglior Regista agli Independent Spirit). 

[Leggi anche: Festival di Venezia 2015: Ecco i film più papabili]

Sarà poi curioso rivedere Michael Keaton al lido dopo la sua precedente escursione in Birdman di Iñárritu, con il quale ha sperato fino all'ultimo di portarsi a casa la Coppa Volpi come Miglior Attore. Oltre a McCarthy, la sceneggiatura è stata curata da Josh Singer, penna specializzata in serie tv, tra cui diversi episodi di Fringe, Lie to me, West Wing e Law & Order. Il caso Spotlight uscirà poi nei cinema statunitensi il 6 novembre, mentre per l'Italia è ancora mistero. 

Contro chi si dovrà scontrare la pellicola nella sua corsa al Leone d'oro? Lo scopriremo tra qualche giorno: rimanete sintonizzati con noi!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box