Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 18 Gennaio 2016

Da Bill Murray a Keanu Reeves: cinque attori che hanno rifiutato di tornare a vestire i panni di uno stesso personaggio

Keanu Reeves

Dire no al sequel, all’idea di interpretare più e più volte  uno stesso ruolo, per un attore è un po’ come rinunciare al contratto a tempo indeterminato. A livello economico è certamente una garanzia, ma ci sono alcuni che hanno deciso di non sottostare a questa logica e che non hanno accettato di venire identificati con un unico personaggio. Ecco cinque star che hanno rinunciato a partecipare ad almeno un sequel:

Jim Carrey
È uno dei più noti attori ad essere contrario alla ripetizione cinematografica. La sua non è una presa di posizione meramente verbale, ha infatti declinato l’invito a partecipare ad un nuovo The Mask o a Una settimana da Dio. A certi titoli però Carrey non ha saputo resistere, e infatti l’eccezione è confermata da Ace Ventura o da Scemo & + scemo 2.

Matthew McConaughey
Non è ben chiaro perché l’attore di Interstellar abbia rifiutato di partecipare a Magic Mike XXL. D’altronde il primo Magic Mike diretto nel 2012 da Steven Soderbergh ha un po’ rappresentato il trampolino di lancio per la rinascita professionale di McConaughey fino a portarlo ad essere uno degli attori più stimati e considerati del nostro tempo; probabilmente un ruolo come spogliarellista non gli serve più.

Bill Murray
È uno dei volti della serie cinematografica dei Ghostbuster, ma Bill Murray si può (e si deve) permettere di non accettare qualsiasi proposta gli venga fatta. Ad esempio ha rinunciato a partecipare a Charlie's Angels - Più che mai probabilmente per gli scontri che ha avuto con l’attrice Lucy Liu.

 

 

Katie Holmes
Ci sono moltissimi pettegolezzi intorno al perché l’attrice non abbia continuato ad interpretare il ruolo di Rachel Dawes ne Il cavaliere oscuro dopo aver partecipato a Batman begins. C’è chi parla della gelosia di Tom Cruise, ma lei ha sempre affermato di aver voluto dedicarsi ad altri obiettivi.

[Leggi anche: Sequel del 2016 di cui forse non eravate a conoscenza]

Keanu Reeves
Speed 2 - Senza limiti, film statunitense del 1997, è da molti considerato uno dei peggiori film d’azione degli ultimi anni, questa potrebbe essere una delle ragioni per cui Keanu Reeves ha abbandonato la nave e deciso di non partecipare al sequel. La trilogia di Matrix è un altro discorso, sicuramente è un titolo meno contestabile.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box