Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 4 Dicembre 2015

L'interprete della Principessa Leila denuncia la fissazione hollywoodiana per l'aspetto fisico delle attrici

Principessa Leila

Carrie Fisher è il classico esempio del personaggio che finisce per impossessarsi della persona. Non c’è niente da fare, l’attrice nata nel 1956 a Beverly Hills, verrà sempre associata alla Principessa Leila di Star Wars. È lei la protagonista femminile della saga cinematografica creata da George Lucas, ed è lei una delle attrici che stanno per tornare sul grande schermo (diretta da J.J. Abrams) dopo anni di attesa da parte  dei fan.

Carrie Fisher ha di recente rilasciato un’intervista alla rivista inglese Good Housekeeping in cui ha parlato anche del suo ritorno sul set di Guerre Stellari. Ha denunciato il fatto di aver dovuto perdere peso per tornare nei panni della principessa Leila, cosa che le è apparsa assolutamente innaturale e forzata, meccanismo legato a quel modo di fare cinema che vuole plasmare i corpi degli attori per raggiungere un grado elevato (ma non sempre riuscito) di verosimiglianza.

Per il settimo capitolo della saga, Star Wars: Il risveglio della forza, l’attrice ha dovuto perdere circa quindici chili, consapevole del fatto che altrimenti gli studios non l’avrebbero fatta lavorare. Lei però non perde l’ironia e afferma “non volevano convocarmi tutta, solo tre quarti”, criticando l’eccessiva attenzione riservata alla questione da parte dei produttori. È ovvio, il cinema è anche apparenza, ruota attorno al modo in cui il tuo corpo viene ripreso dalla macchina da presa, ma per Carrie Fisher l’imposizione è risultata eccessiva: “ci mancava solo che mi chiedessero di ringiovanire”.

[Leggi anche: Cast di Guerre Stellari: Episodio VII al completo]

A dire il vero non è la prima volta che l’attrice, presente sin dal primo film del 1977 diretto da George Lucas, riceve una richiesta del genere; dovette affrontare una dieta in previsione delle riprese anche nel 1983 prima di girare Il ritorno dello Jedi.

Probabilmente ciò che interessa più di tutto agli appassionati di Guerre Stellari è che la prima parte del mese di dicembre passi più in fretta possibile, tutto in funzione di quel 16 dicembre in cui al cinema uscirà Star Wars: Il risveglio della forza.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box