Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 19 Gennaio 2016

L'attore di "Revenant - Redivivo" si è detto interessato alla storia russa, ricca di personalità degne di una tragedia di Shakespeare

Leonardo Di Caprio

In un modo o nell’altro in questi giorni si torna a parlare sempre di lui, Leonardo Di Caprio. La notte degli Oscar ormai è attesa solo per scoprire se l’attore riuscirà ad avere o meno l’ambito premio anni. L’attore di Revenant – Redivivo ha rilasciato di recente dichiarazioni al tedesco Welt riguardanti il suo desiderio di interpretare qualche grande personaggio della storia russa.

Uno dei nomi a dire il vero ha a che fare con la contemporaneità ed è uno dei presidenti più discussi del mondo. Di Caprio ha infatti detto che sarebbe molto interessante per lui vestire i panni di Vladimir Putin. I due hanno avuto modo di conoscersi di persona nel 2010 a San Pietroburgo durante un summit per la salvaguardia delle tigri siberiane. L’impegno dell’attore nei confronti dell’ambiente è noto e, a quanto dice, in quel contesto ha avuto l’occasione di conoscere Putin senza però affrontare temi legati alla politica.

“Penso che dovrebbero esserci più film sulla storia russa perché ha moltissime storie degne di Shakespeare. Tutto ciò è affascinante per un attore” ha dichiarato l’attore di Wolf of Wall Street. E come dargli torto? Se si pensa agli intrighi di potere durante le dinastie degli zar o alle vicende politiche moderne le storie affascinanti non mancano di certo.

Di Caprio può permetterselo e infatti punta in alto facendo il nome dei personaggi che gli piacerebbe interpretare tra cui spiccano Lenin o Rasputin.

[Leggi anche: Leonardo DiCaprio in "The Revenant" di Alejandro González Iñárritu]

Per quanto riguarda l’Oscar invece è probabile che questa volta l’attore scelto da Alejandro González Iñárritu per interpretare il cacciatore di pelli costretto a sopravvivere al gelo e alla natura ostile in Revenant – Redivivo ce la faccia. Hollywood da sempre ama le grandi trasformazioni vissute dagli attori che cercano in tutti i modi la verosimiglianza per aumentare l’intensità della loro performance. E in futuro chissà, magari Di Caprio parlerà con un accento moscovita.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box