Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 14 Marzo 2015

"Fra due anni potrei smettere di fare film d'azione, c'è un limite a tutto". A parlare è Liam Neeson, la cui carriera è stata recentemente rilanciata dal genere action grazie al successo della trilogia di "Taken"

Liam Neeson

Fino a pochi anni fa, Liam Neeson era considerato tutto fuorché un attore action. Infatti, tra le sue pellicole più famose, troviamo titoli come Love Actually – L'amore davvero di Richard Curtis, Michael Collins di Neil Jordan e, ovviamente, Schindler's List di Steven Spielberg. D'accordo, ha fatto anche Darkman di Sam Raimi, ma si trattava perlopiù di ludica e fumettistica avventura. A cambiare le cose è stato il grande successo di Io vi troverò – Taken, pellicola firmata da Pierre Morel nel 2008, la quale ha lanciato Neeson nell'olimpo dell'azione al pari degli Expendables di Sylvester Stallone. A seguire sono una serie di film tutte botte e pistole: oltre ai due sequel dell'opera di Morel, possiamo citare La preda perfetta – A Walk Among The Tombstones, Non-stop e Unknown – Senza identità.

Eppure, evidentemente l'attore sta anche provando una certa stanchezza, e, per la tristezza dei suoi ammiratori, potrebbe presto abbandonare il genere. “Magari continuerò per altri due anni, se Dio vuole e se rimango in salute.

Avvia la prova gratuita su MUBI

Ma dopo, credo che la smetterò con l'action” - ha rivelato l'attore in un'intervista a The Guardian. “Grazie al successo dei film di Taken – prosegue – Hollywood sembrerebbe vedermi sotto una nuova luce. Continuo a ricevere sceneggiature orientate verso l'azione, il che è grandioso. È molto lusinghiero, ma, ovviamente, c'è un limite”. La paura, spiega Neeson, è quella di dover sentire gli spettatori dire frasi come “Andiamo, ha 62 anni, basta!!”. A quel punto, l'attore inizierebbe ad interpretare i ruoli di padri o nonni in film decisamente meno adrenalinici.

[Leggi anche: Cinema: I 15 personaggi più bastardi degli ultimi 15 anni]

Dunque, se siete fan del lato più action di Liam Neeson, godetevi al massimo i prossimi due anni, in quanto potrebbero essere gli ultimi. A breve, uscirà nelle sale italiane il suo nuovo film, Run all Night, dove interpreta un cecchino diviso tra il proprio figlio e il proprio migliore amico. Poi, l'attore tornerà sul set con Martin Scorsese, che dopo l'esperienza di Gangs of New York, lo rivuole nuovamente con sé per girare Silence, dramma in costume ambientato nel Giappone del 17° secolo. Infine, dato i risultati ai botteghini di Taken 3, qualcosa ci dice che sia già in cantiere il progetto per un suo nuovo sequel..

Categorie generali: 

Facebook Comments Box