Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 1 Novembre 2015

Il grande Martin Scorsese ha rinnovato il suo contratto con la Paramount Pictures fino al 2019. Secondo i piani, l'autore dovrebbe realizzare 3 nuovi film con la major: vediamoli in dettaglio

Martin Scorsese

Gioiscano i fan di Martin Scorsese: il grande autore ha allungato il suo contratto con la Paramount Pictures fino al 2019. Con la major, già responsabile di pellicole come The Wolf of Wall Street, Shutter Island e Hugo Cabret, il grande autore dovrebbe realizzare altre 3 opere, a iniziare da un biopic – ancora senza titolo – su Leonard Bernstein, leggendario musicista particolarmente noto per aver scritto le canzoni di un intramontabile musical come West Side Story di Robert Wise.

Ancora: tra i progetti del maestro figura anche The Devil in the White City, il quale dovrebbe vedere un Leonardo DiCaprio nei panni di uno spietato assassino nella Chicago di fine 1800, mentre ancora più hype ed eccitazione desta The Irishman, che ricongiungerà Scorsese ai territori della mala e, soprattutto, a due tra i suoi attori più iconici, ovvero Robert De Niro e Joe Pesci, coppia rimasta indelebilmente impressa nella mente di tutti i cinefili grazie a Quei bravi ragazzi e Casinò.

Dichiara il presidente della Paramount, Brad Grey: “Marty è uno dei registi più prolifici e celebrati dell'industria, ed è anche parte integrante della famiglia Paramount. Ci aspettiamo tanti altri anni insieme e tanti grandi film alla Paramount Pictures”. 

[Leggi anche: "Quei bravi ragazzi" di Martin Scorsese compie 25 anni: ecco alcune curiosità sul film]

Al momento, ricordiamo che l'autore si trova alle ultime fasi di post-produzione della sua ultima attesissima pellicola, Silence, che parlerà di alcuni preti gesuiti nel Giappone del 17° secolo. Basato su un romanzo di Shûsaku Endô, nel cast avremo una sfavillante squadra composta da Liam Neeson, Andrew Garfield, Adam Driver, Tadanobu Asano e, pensate un po', addirittura Shinya Tsukamoto. 

Contemporaneamente, i fan sono poi impazienti di vedere Vinyl, serie tv targata HBO e prodotta proprio da Scorsese, affiancato per l'occasione da un altro mito come Mick Jagger. Il drama esplorerà la scena musicale newyorchese durante gli anni '70, tra scatenatissimi concerti rock e droghe come se non ci fosse un domani. Tra gli interpreti, abbiamo Bobby Cannavale, Max Casella, Juno Temple e Olivia Wilde. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box