Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 9 Agosto 2014

Il poliedrico e instancabile artista sarà premiato a Venezia con il premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2014 per il suo impegno culturale di un certo spessore, tra cinema e arti varie. James Franco presenta anche "The Sound and the Fury"

James Franco

La Biennale di Venezia e Jaeger-LeCoultre annunciano che è stato attribuito al poliedrico cineasta statunitense James Franco il premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2014 della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, dedicato a una personalità che abbia segnato in modo particolarmente originale il cinema contemporaneo. La consegna del premio a James Franco avrà luogo il 5 settembre 2014 alle ore 14.30 nella Sala Grande (Palazzo del Cinema). Il Direttore della manifestazione Alberto Barbera ha dichiarato che l'autore, regista, scrittore, sceneggiatore e addirittura insegnante universitario è uno degli artisti contemporanei più in vista della cinematografia contemporanea, grazie al suo contibuto continuativo non solo alle produzioni sul grande schermo, ma anche alla diffusione della letteratura, sia in modo attivo, come scrittore, sia tramite adattamenti, come è il caso dell'ultimo lavoro dell'artista che sarà presentato proprio a Venezia Fuori Concorso, The Sound and the Fury.

Il film, che satà proiettato in anteprima mondiale, è un'ispirazione da William Faulkner in cui James Franco interpreta uno dei personaggi principali, Benjii Compson. The Sound and the Fury è interpretato da Scott Haze, Tim Blake Nelson, Joey King, Ahna O'Reilly, Seth Rogen e Jon Hamm.

Daniel Riedo, CEO di Jaeger-LeCoultre, ha dichiarato che il brand è lieto di riconoscere l’originalità creativa di James Franco conferendogli il Premio Glory to the Filmmaker, confermando l'incredibile iperproduttività di quello che ai più è conosciuto - purtroppo - solo come attore; tutti lo ricordano in Spider-man di Sam Raimi, Il Grande e Potente Oz, L'alba del pianeta della scimmie e tanti altri blockbuster, oppure in pellicole autoriali come Spring Breakers, film di cui è anche produttore e che è stato presentato alla Mostra di Venezia nel 2012. Nel 2013 Franco era invece presente al lido come come regista e sceneggiatore di Child of God (in Concorso), adattamento dell’omonimo romanzo di Cormac McCarthy, e come interprete di Palo Alto di Gia Coppola (Orizzonti).

Categorie generali: 

Facebook Comments Box