Ritratto di Claudio Mundo
Autore Claudio Mundo :: 23 Aprile 2015

Per il regista di "La kryptonite nella borsa" (sceneggiatore di serie tv come "Tutti pazzi per amore") si tratta di un terzo ritorno dietro la macchina da presa. "Un bacio" è un film su adolescenza, bullismo, omofobia ma anche su speranza e felicità

Grillo Ritzberger, Romani e Pazzagli, protagonisti di "Un bacio"

Lunedì 27 aprile iniziano a Udine le riprese del film Un bacio, ritorno all'esperienza registica dello sceneggiatore e scrittore napoletano Ivan Cotroneo. Il set resterà nel capoluogo friulano per 6 settimane, poi a giugno si sposterà a Roma. Il film è tratto dal romanzo omonimo di Cotroneo, pubblicato da Bompiani. Temi portanti di Un bacio sono l’adolescenza, le prime volte, la ricerca della felicità, ma soprattutto bullismo e omofobia. Il film è prodotto da Indigo Film, Titanus (che torna alla produzione cinematografica dopo 26 anni), Lucky Red e Rai Cinema con la collaborazione della Film Commission del Friuli Venezia Giulia. Verrà distribuito nel 2016.

L’imminente primo ciak viene così salutato da Guido Lombardo, presidente di Titanus: “Tornare alla produzione cinematografica dopo 26 anni mi entusiasma ed emoziona; affiancare Indigo Film in un progetto sui giovani e sulla ricerca della loro felicità, mi fa tornare alla mente le produzioni Titanus del passato che hanno spesso affrontato temi importanti dando al pubblico un contributo di partecipazione e di impegno”. La pellicola si avvale della fotografia di Luca Bigazzi, il montaggio di Ilaria Fraioli, le scene di Ivana Gargiulo, i costumi di Rossano Marchi.

I tre giovani protagonisti di Un bacio, scelti tra i 2000 ragazzi che si sono presentati ai casting, sono interpretati da Rimau Grillo Ritzberger (Lorenzo), Valentina Romani (Blu) e da Leonardo Pazzagli (Antonio). Altri 300 ragazzi, fra quelli incontrati nel corso dei provini, verranno coinvolti in alcune scene, principalmente in quelle che si svolgeranno nella scuola.I genitori di Blu sono interpretati da Simonetta Solder e Giorgio Marchesi, i genitori di Lorenzo da Susy Laude e Thomas Trabacchi, quelli di Antonio da Laura Mazzi e Sergio Romano.

[Leggi anche: Jason Reitman al London Film Festival: “L’adolescenza è più dura del cancro”]

Un bacio è così, per il regista Ivan Cotroneo, la terza esperienza registica, dopo il debutto con La kryptonite nella borsa (interpretato da Valeria Golino, Luca Zingaretti, Fabrizio Gifuni e presentato nel 2011 in concorso al Festival Internazionale del Film di Roma) e la serie web e televisiva Una mamma imperfetta, prodotta da Indigo Film con 21, società che Cotroneo ha fondato nel 2011. Scrittore di successo, Cotroneo è stato sceneggiatore per Ferzan Ozpetek e per la televisione, per la quale ha ideato e scritto fiction come Tutti pazzi per amore.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box