Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 8 Aprile 2015

Tra un concerto e l'altro coi suoi 30 Seconds to Mars, Jared Leto non perde occasione di stuzzicare i numerosi fan che fremono dalla voglia di vederlo nei panni di Joker nell'attesissimo "Suicide Squad" di David Ayer

Joker e Jared Leto

L'uomo perfetto? Per alcuni è Jared Leto: ha 43 anni ma ne dimostra almeno 10 in meno, ha una rockband di grande successo (i Thirty Seconds to Mars, quelli di Kings & Queens e The Kill), ha lavorato con alcuni dei migliori registi del panorama (da Darren Aronofsky a David Fincher, passando per Jaco Von Dormael e Terrence Malick), e, non per ultimo, l'anno scorso ha pure vinto l'Oscar come Miglior Attore Non Protagonista grazie alla sua interpretazione in Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée, dove vestiva i panni del transessuale malato di aids Rayon. Insomma, è assolutamente sulla cresta dell'onda, e per il suo prossimo ruolo si è scelto una maschera difficile da portare, ovvero quella di Joker, nemico storico di Batman.

Una decisione rischiosa, questa, in quanto il medesimo personaggio fu già portato con successo sui grandi schermi altre due volte. La prima, in Batman di Tim Burton (1989), dove Jack Nicholson regala un ludico villain che ben si amalgama alle sue deformazioni facciali che sanno sempre un po' di ansia e pazzia alla Jack Torrance. La svolta nel 2008, anno de Il cavaliere oscuro firmato da Christopher Nolan, il cui genio ci presenta uno dei cattivi più riusciti della storia del cinema: un Joker versione sfattissimo, grunge, animo tormentato e rockstar devastato. Il risultato è una serie di importanti premi postumi, dall'Oscar al Golden Globe. A Jared Leto l'onere di riproporre nuovamente il personaggio in Suicide Squad, attesissimo blockbuster che uscirà nel 2016 con la firma di David Ayer e un cast formato, tra gli altri, da Will Smith, Margot Robbie, Jai Courtney, Cara Delevingne e Viola Davis.

Tanta è la curiosità di sapere come sarà questo nuovo Joker di Leto, e a darci anticipazioni è l'attore stesso, che ha appena postato su Instagram una nuova fotografia con annessa didascalia “Transformation begins”, ovvero “La trasformazione inizia”. Qui, vediamo l'attore in versione biondo platino e la faccia semi allucinata di uno che si è appena svegliato: al contrario di Nicholson e Ledger, dunque, probabilmente stavolta non solo non avremo un Joker coi capelli verdi, ma probabilmente mancherà anche la chioma lunga. Insomma, quale miglior modo di distanziarsi totalmente dai precedenti mostri sacri? Beh, deviando innanzitutto il look. 

[Leggi anche: Jared Leto e Ellen Page i vegetariani più sexy del 2014]

In attesa di vedere Suicide Squad, ricordiamo che i 30 Seconds to Mars continuano il loro tour mondiale per promuovere l'ultimo disco LOVE LUST FAITH + DREAMS. Prossimamente, Jared Leto e soci saranno dunque in Austria, in Polonia, in Ucraina, e poi addirittura a Dubai. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box