Ritratto di Simona Carradori
Autore Simona Carradori :: 17 Agosto 2016

Dopo tante incertezze Corin Hardy riprende in mano l'ambizioso progetto, scegliendo come suo protagonista la star di "Acquaman" e "Il trono di spade"

Brandon Lee - Jason Momoa

Solo lo scorso marzo il reboot de Il Corvo sembrava un capitolo chiuso definitivamente, con la rinuncia al progetto da parte del regista Corin Hardy (The Hallow) per questioni legali riguardanti la casa di produzione del film. Invece - a distanza di appena cinque mesi – scopriamo non solo che il reboot "s’ha da fare", ma che c’è già un nome per l’attore che vestirà i panni del protagonista.

Il film originale del 1994 seguiva le vicende di Eric Draven, un musicista che dopo essere stato ucciso da una banda di criminali insieme alla sua ragazza, viene riportato in vita da un corvo per potersi vendicare dei suoi assassini.

Diretto da Alex Proyas (Dark City, Segnali dal Futuro), Il Corvo passò alla storia non solo per l’iconico look goth del suo protagonista e per la colonna sonora che vedeva nomi come Nine Inch Nails, The Cure, The Jesus and Mary Chain e Violent Femmes, ma anche e soprattutto per il tragico incidente legato alle riprese del film, in cui venne ucciso il protagonista Brandon Lee (Resa dei Conti a Little Tokyo), figlio del famoso Bruce. L’attore, mentre stava girando una scena che prevedeva una raffica di proiettili, venne colpito da una pistola non caricata a salve; il colpo fu purtroppo fatale sia per Lee, il quale perse tragicamente la vita, che per Proyas, che dovette completare il film al computer.

[Leggi anche: Il regista Corin Hardy parla del remake de "Il corvo"]

Tornando al reboot, il nome annunciato per la parte di Eric Draven sembra essere quello di Jason Momoa, conosciuto per il personaggio di Acquaman – il supereroe della DC Comics – e per il ruolo di Khal Drogo della serie Il Trono di Spade. L’indiscrezione arriva direttamente dal profilo Instagram dell’attore, che ha pubblicato di recente una foto in cui stringe la mano al regista accompagnata dalla didascalia “l’unico modo per siglare un accordo tra uomini è davanti a una pinta di una bella scura”.

Successivamente il sito Mashable ha confermato la notizia, riaccendendo le speranze di tutti i fans del franchise. Il Corvo di Hardy non intende essere un remake del film del 1994, ma sarà basato esclusivamente sul fumetto originale di James O’Barr, che aveva ispirato anche Proyas nel suo film con Brandon Lee, divenuto poi cult e campione d’incassi in tutto il mondo.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion