Ritratto di Andrea Chimento
Autore Andrea Chimento :: 16 Aprile 2014

Mia madre, il nuovo film di Nanni Moretti, vede protagonista Margherita Buy nei panni di una regista di successo. Nel cast anche John Turturro e lo stesso Moretti.

John Turturro in Mia Madre di Nanni Moretti

Margherita Buy nei panni di… Nanni Moretti: l’attrice interpreterà un alter ego del regista trentino in Mia madre, pellicola di cui si stanno concludendo in questi giorni le riprese.
Costato 8 milioni di euro e prodotto da Sacher e Fandango, il film racconta la vita di una regista di grande successo: determinata sul set, la protagonista è fragile e insicura nel privato, dove è costretta a badare a una madre gravemente malata e a un figlio introverso e taciturno.
Dopo aver raccontato la crisi interiore di un Papa appena eletto al Soglio pontificio, Moretti torna così sui temi che hanno attraversato buona parte della sua carriera: dall’autobiografismo ai rapporti familiari.
In molti hanno già paragonato il nuovo film ai toni malinconici e drammatici de La stanza del figlio (2001) con cui Moretti vinse la Palma d’Oro al Festival di Cannes.
Il regista, che si è ritagliato la parte del fratello della protagonista, potrebbe presentare il suo film alla prossima Mostra di Venezia oppure, più probabilmente, al Festival di Cannes 2015. Con la Croisette, infatti, Moretti ha un rapporto privilegiato essendo già stato inserito in concorso per ben sei volte: la prima nel 1978 con Ecce bombo.
La sceneggiatura di Mia madre è stata scritta da Moretti insieme al fidato Francesco Piccolo (già co-autore dei suoi due lavori precedenti) e alla “new entry” Valia Santella che si è messa in luce lo scorso anno collaborando a Miele di Valeria Golino.
Anche per Margherita Buy, qui in uno dei ruoli più affascinanti e complessi della sua intera carriera, si tratta della terza collaborazione consecutiva con il regista dopo Il caimano (2006) e Habemus Papam (2011).
Nel cast ci saranno anche Elena Cotta, Giulia Lazzarini e John Turturro: quest’ultimo sarà da questo giovedì nelle nostre sale con la sua quinta pellicola da regista, Gigolò per caso.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box