Ritratto di Simona Carradori
Autore Simona Carradori :: 17 Settembre 2016

Se sognate di lavorare di fronte alla cinepresa potrebbero farvi comodo i consigli di un collega. L'attore Todd Bruno ha realizzato un video in cui svela qualche trucco del mestiere da mettere in pratica durante le performance

Movie Set

Quello dell'attore non è un lavoro semplice; sembra superfluo ripeterlo, ma non basta saper recitare in modo fluido e sufficientemente realistico da non sembrare una sorta di robot o magari un Alex l'ariete di turno. Una recitazione degna di esser tale è solo la base per una buona interpretazione; dietro poi c'è un modo, tutta un'alchimia da costruire, per arrivare in primis al regista e successivamente al pubblico.

C'è la ricerca di un dialogo emotivo con chi guarda, che passa attraverso sguardi, movimenti corporei o leggerissime mimiche facciali. C'è il controllo del timbro, delle parole e di ogni suono che si emette, che non deve sembrare artefatto ma allo stesso tempo non può assumere lo schietto realismo della conversazione da bar, altrimenti non trasmetterebbe quello che un film deve trasmettere. C'è anche il controllo di voi stessi e delle vostre emozioni legate alla sfera privata, che devono scomparire durante la recitazione per mettere in scena stati d'animo completamente differenti o in alcuni casi opposti. È un'arte, e come tutte le arti necessita di una componente innata unita allo studio, alla tecnica e ovviamente alle intere giornate trascorse a provare e riprovare.

[Leggi anche: I consigli della divina Meryl Streep agli aspiranti attori]

L'attore e produttore Todd Bruno ha deciso di consigliare agli aspiranti colleghi qualche trucco del mestiere da tenere sempre a mente durante le performance, per riuscire ad avere un maggiore controllo di sé stessi e del proprio alter ego dietro alla cinepresa.

Una sorta di ABC dell'aspirante attore, che potrete seguire nel video sottostante:

Categorie generali: 

Facebook Comments Box