Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 12 Dicembre 2014

Fuori il trailer più consistente di "Inside Out", nuova pellicola Pixar diretta da Pete Docter ("Up", "Monsters & Co."). Al centro della narrazione, una bimba e le sue emozioni antropomorfe. Uscita italiana prevista il 19 Agosto 2015

Inside Out

Se quello uscito il 5 Ottobre pareva giusto un assaggio, finalmente abbiamo tra le mani un trailer più completo di Inside Out, il nuovo attesissimo film della Pixar in uscita italiana il 19 Agosto 2015, distribuito dalla Walt Disney Pictures, con protagoniste cinque emozioni umane rese vive, antropomorfe, colorate e simpatiche abitanti la mente della protagonista, una bimbetta bionda e paffutella.

Nel divertente trailer rilasciato, a scontrarsi come su un campo di battaglia sono le emozioni di madre, padre e figlioletta succitata, durante una normalissima cena in famiglia, un momento quotidiano che però ha un retroscena “emozionale” e cerebrale decisamente frenetico. Una sorta di partita a ping-pong è quella intrapresa dalle emozioni della mamma, che cercano di capire come stia la piccola e di scrollare dall’apatia il papà, dalle emozioni impigrite e calciofile di quest’ultimo, e da quelle capricciose e annoiate della bambina. Nelle tre teste degli umani vediamo in azione soprattutto Rabbia, Paura e Disgusto, mentre meno Tristezza – la nostra preferita – e Gioia. Comunque, le prime immagini mostrano un alto potenziale di interesse, sketch acuti e divertenti sorretti da un’idea davvero originale e mai vista prima, che potrebbe accontentare sia adulti che ragazzi e bambini, come nelle migliori produzioni targate Pixar.

[Leggi anche: John Lasseter e la Pixar al lavoro su "Toy Story 4"

Diretto da Pete Docter (Monsters & Co., Up) e scritto da Michael Arndt (Toy Story 3, Hunger Games: La ragazza di fuoco), Inside Out arriva dopo due sequel (Toy Story 3, appunto, e Cars 2), uno spinoff (Monsters University) e un film piuttosto disneyano e meno riuscito (Ribelle – The Brave). Speriamo perciò che questa prossima pellicola ci porti stimoli nuovi e ci riconsegni una Pixar al suo meglio: perché, se il futuro è comunque pieno zeppo di derivazioni (Alla ricerca di Dory del 2016, Gli Incredibili 2, Cars 3 e soprattutto Toy Story 4), i progetti nuovi di zecca sono da leccarsi i baffi. Oltre ad Inside Out, ci aspettano, infatti, The Good Dinosaur (2015), che immagina come sarebbe la nostra terra se l’estinzione dei dinosauri non fosse mai avvenuta, e l’ancora misterioso Dia de los muertos.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box