Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 27 Novembre 2015

Fuori le prime anticipazioni dal Sundance Film Festival 2016 (21-31 gennaio), che ha svelato alcuni titoli della sezione Midnight, tra cui "31" di Rob Zombie e "Yoga Hosers" di Kevin Smith

Sundance Film Festival 2016

Fuori le prime anticipazioni dal Festival di Sundance (21-31 gennaio 2016), meta prediletta dei cineasti indie statunitensi giunta ormai alla sua 32a edizione. La manifestazione, fondata da Robert Redford, ha infatti divulgato alcuni titoli che saranno presenti nella sezione Midnight, solitamente dedicata a visioni nocturniane, o comunque a film di genere e affini. 

Tra questi, diversi sono assolutamente attesissimi, a iniziare da 31, nuova pellicola di Rob Zombie, che dopo il visionario e satanico Lords of Salem ritorna in territori apparentemente più ludici, ma non certamente meno brutali: al centro della narrazione, 5 amici rapiti durante la notte di Halloween e obbligati a fare un gioco sadico assieme a una gang di clown.

Ecco poi Yoga Hosers dell'autore cult Kevin Smith, che continua il suo viaggio nel genere dopo averci fatto godere con Tusk e Red State. Stavolta, come protagonisti avremo niente di meno che sua figlia Harley Quinn Smith assieme alla pargola di Johnny Depp, Lily-Rose Melody Depp: le due interpretano due fanatiche di yoga alle prese con un demone malvagio appena risvegliatosi da un lungo coma. Con loro in questa delirante avventura: Haley Joel Osment, Justin Long, Genesis Rodriguez, Tyler Posey, Adam Brody e lo stesso papà Depp. 

[Leggi anche: Fuori il trailer di "Shooting Clerks", mockumentary su Kevin Smith]

E non finisce qui: sono in lizza anche Antibirth di Danny Perez, storia di un drogato alle prese con le sue allucinazioni; The Blackout Experiments di Rich Fox, descritta come un'esperienza psicosessuale; Carnage Park di Mickey Keating, su un gruppo di criminali contro un aggressivo cecchino; The Greasy Strangler di Jim Hosking, che racconterà di un padre e figlio in lotta per rimorchiare una misteriosa ragazza; Outlaws and Angels di JT Mollner, su un gruppo di banditi pronto a invadere la casa di un'apparentemente innocente famiglia; Under the Shadow di Babak Anvari, ambientato a Teheran sul finire degli anni '80; e Trash Fire di Richard Bates Owen, su un uomo tormentato dal suo passato.

Per il resto del programma, bisognerà attendere dicembre, ma già così il Sundance promette di essere più cool che mai!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box