Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 19 Gennaio 2016

È ufficialmente partito il MyFrenchFilmFestival, che, come ogni anno, si svolgerà online portando ai cinefili di tutto il mondo alcuni dei film francesi più gettonati dell'ultima stagione. Visibile in Italia su Indiefilmchannel.tv

Nicolas Winding Refn

Tra i festival più particolari e speciali del mondo, figura sicuramente il MyFrenchFilmFestival, che ha la particolarità di svolgersi online, permettendo ai cinefili di tutto il globo di godersi una manciata di film francesi tra i più gettonati della stagione. Per quest'edizione, l'organizzazione ha anche allargato ulteriormente i propri confini siglando degli accordi con i più importanti canali VOD: iTunes coprirà ben 90 territori, Google Play 15, Mubi si occuperà del Regno Unito, Amazon della Germania e del Giappone, per l'Italia Indiefilmchannel.tv

Il prezzo per visionare le pellicole selezionate? Assolutamente economico! In alcuni paesi sarà addirittura gratuito (dalla Russia all'America Latina), mentre in tutti gli altri il costo di un singolo titolo è di 1.99 euro, allargabile fino a un abbonamento da 5.99 euro per chi volesse tutto il pacchetto comprendente sia i film in concorso che fuori concorso. Un'occasione imperdibile, questa, per tuffarsi ancora una volta in una delle cinematografie più vitali del panorama, assaporandosi delle possibili gemme che, con tutta probabilità, non verranno mai distribuite regolarmente fra le nostre sale.

E come ogni festival che si rispetti, chiaramente ci sarà anche una giuria che avrà il compito di decretare i migliori del concorso, e a guidarla sarà niente di meno che il grande Nicolas Winding Refn, autore cult di pellicole come Drive, Pusher e Valhalla Rising. Con lui in quest'avventura: Marjane Satrapi (Persepolis), Felix Van Groeningen (The Broken Circle Breakdown), David Robert Mitchell (It Follows) e Valérie Donzelli (La guerra è dichiarata).

[Leggi anche: L'ascesa e il declino di Nicolas Winding Refn in un documentario]

Tra i film in concorso, segnaliamo il brutale capolavoro Alleluia di Fabrice Du Welz, il lesbo romance Summertime di Catherine Corsini, e il thriller Heatwave di Raphael Jacoulot. Insomma, che cosa aspettate a tuffarvi nel festival? Per visionare le opere, avete tempo fino al 18 febbraio. Per altre info http://www.myfrenchfilmfestival.com.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box