Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 23 Aprile 2015

S'intitola "The Kingdom of Dream and Madness", e racconterà il mitico Studio Ghibli di Hayao Miyazaki e Isao Takahata a distanza ravvicinatissima. Il film sarà in anteprima al FEFF di Udine, per poi arrivare nel resto delle sale il 25 e 26 Maggio

Studio Ghibli

Se siete dei fanatici di cinema asiatico, allora in questo momento dovreste già trovarvi al Far East Fim Festival (FEFF) di Udine, festa in cui verranno proiettate alcune delle pellicole orientali più attese e cool della stagione. Tra queste, lo speciale documentario The Kingdom of Dream and Madness (Il regno dei sogni e della follia), diretto da Sunada Mami, che ha passato un anno intero dentro il blindatissimo Studio Ghibli, la casa d'animazione più importante del Giappone e tra le più rispettate del mondo. Davanti alla sua macchina da presa, pedinato con ossessione, il mitico trio formato dai sensei Hayao Miyazaki, Isao Takahata e Toshio Suzuki. 

In particolare, la regista ha potuto osservare il mitico atelier durante la lavorazione di due pellicole d'animazione tra le più celebrate dello scorso anno, Si alza il vento di Miyazaki e La storia della principessa splendente di Takahata. A noi fortunatissimi spettatori tocca dunque un viaggio nel processo creativo della Ghibli, che mai si era aperta così tanto ad occhi esterni. Sunada non molla la presa, e insegue Miyazaki e Takahata in giro per i corridoi dello Studio, meticolosi e totalmente immersi nei loro disegni come se non ci fosse un domani. The Kingdom of Dream and Madness, dunque, è esattamente un preziosissimo regalo a tutti i fan dell'animazione nipponica, consapevoli che è fra queste mura che sono nate indimenticabili meraviglie come Laputa – Castello nel cielo, Il mio vicino Totoro, Una tomba per le lucciole, Kiki – Consegne a domicilio, Omohide poro poro, Princess Mononoke, La città incantata, Arrietty – Il mondo segreto sotto il pavimento e tantissime altre ancora.

[Leggi anche: Studio Ghibli incanta gli adulti, ma che dice il pubblico di giovanissimi?]

E se non siete in quel di Udine, non piangete fiumi di lacrime, giacché quei santi della Lucky Red hanno annunciato l'arrivo della pellicola nelle sale italiane il 25 e il 26 Maggio, coinvolgendo le più importanti catene tipo The Space e Uci. E non finisce qui, perché poi dal 12 al 15 Settembre arriverà invece l'ultimissima produzione Ghibli, Quando c'era Marnie (When Marnie Was There), nuova opera della giovane promessa Hiromasa Yonebayashi, già autore del tenero e commovente Arrietty

Categorie generali: 

Facebook Comments Box